Milan-Catania gara decisiva per la Champions League

0
795
Catania-Milan | © MARCELLO | Getty Images

Il Milan, se vorrà qualificarsi alla prossima Champions League, non dovrà più commettere passi falsi. Mantenere la terza posizione adesso diventa l’imperativo per la squadra di Massimiliano Allegri, allenatore che paradossalmente rischia di cambiare panchina al termine di questa stagione. Una cosa è certa: il manacato approdo nell’Europa che conta causerebbe non pochi problemi ai conti della società tornati quasi ad essere in pari. Nelle ultime uscite il Milan è parso piuttosto appannato e le ultime partite del Diavolo hanno dato l’impressione di una squadra stanca e ormai sulle gambe. I motivi? Probabilmente il contraccolpo di una rincorsa che dura da dicembre o forse più semplicemente l’assenza di Mario Balotelli. Contro la Fiorentina l’ex giocatore del Manchester City era in campo ma nel finale di quella stessa partita ha rimediato una squalifica che, in aggiunta a quella per somma di ammonizioni, lo ha tenuto lontano dai terreni di gioco per tre giornate. Proprio in quelle sfide il Milan ha raccolto la miseria di tre punti. 2-2 a Firenze, 1-1 contro il Napoli a San Siro e ultima la sconfitta per 1-0 allo Juventus Stadium. Qualcosa si è inceppato nei rossoneri e Allegri dovrà essere bravo a rimettere la squadra sui binari giusti già a partire dalla sfida di stasera contro il Catania. Sulla carta l’impegno è abbordabile ma gli uomini di Maran giocano un calcio offensivo che ha già messo in difficoltà parecchie big della Serie A.

TORNA IL BALO – Buona notizia in casa Milan. Mario Balotelli ha scontato la squalifica e contro il Catania torna regolarmente a disposizione di Allegri. Il Bad Boy formerà il reparto offensivo del Diavolo assieme a El Shaarawy e Boateng: Niang partirà ancora dalla panchina. A centrocampo si rivede Nocerino che completerà il reparto assieme all’inamovibile Montolivo e Flamini. In difesa non c’è Zapata squalificato: al suo posto ecco Bonera. In porta Amelia sostituisce Abbiati.

Catania-Milan | © MARCELLO | Getty Images
Catania-Milan | © MARCELLO | Getty Images

QUI CATANIA – Tra i siciliani ci saranno alcune assenze pesanti. Intanto non figura tra i convocati il portiere Andujar, squalificato per tre giornate così come Bellusci. Non c’è neppure Spolli. Formazione da rimaneggiare per Maran. Tra i pali Frison, in difesa, da destra vestro sinistra, Isco, Legrottaglie, Rollin e Marchese. Lodi e Almiron davanti al reparto difensivo con Barrientos, Castro e Gomez alle spalle dell’unica punta Bergessio.

PROBABILI FORMAZIONI MILAN-CATANIA (Ore 20.45)

MILAN (4-3-3): Amelia; Abate, Bonera, Mexes, De Sciglio; Flamini, Montolivo, Nocerino; Boateng, Balotelli, El Shaarawy. A disp. Gabriel, Antonini, Yepes, Salamon, Constant, Zaccardo, Traorè, Muntari, Pazzini, Bojan, Niang, Robinho. All. Allegri.

CATANIA (4-2-3-1): Frison; Isco, Legrottaglie, Rollin, Marchese; Lodi, Almiron; Barrientos, Castro, Gomez; Bergessio. A disp. Terracciano, Messina, Potenza, Ricchiuti, Augustyn, Capuano, Biagianti, Salifu, Keko, Cani, Doukara, Cabalceta. All. Maran.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here