Milan: Galliani “la svolta con la Roma”. Arriva la lettera ai tifosi

0
392

galliani1-250Si respira aria nuova la Milan grazie al bel filotto di risultati utili collezionati dopo il cambio di modulo voluto da Leonardo e che ha riportato l’entusiasmo nei giocatori e sopratutto nei tifosi. Il più entusiasta di tutti sembra Adriano Galliani, l’amministratore delegato non sta nella pelle ed è finalmente tornato quel fiume in piena ricco di idee che nella memoria dei tifosi fa tornare in mente i migliori momenti dei rossoneri.

Galliani intervistato ai microfoni di Sky indica nella partita con la Roma il momento della svolta “L’intervallo della partita con la Roma non passa alla storia, ma in quel momento eravamo addirittura tredicesimi, quando perdevamo 1-0 alla fine del primo tempo. Da allora e’ cambiato il vento e gli unici due pareggi sono arrivati col grande Real Madrid e l’altro a Napoli dove al 90′ stavamo vincendo. Avremmo potuto fare bottino pieno, ma va bene cosi”. Per quanto riguarda il mercato conferma l’ormai imminente doppio arrivo di Bekcham e del giovanissimo Dominic Adiyiah ““se facesse la stessa carriera di chi l’ha preceduto Sarebbe troppa grazia a Sant’Antonio” riferendosi a Messi e Aguero scarpa d’oro ai Mondiali Under 17 nelle due precendenti edizioni.

L’unico neo per Galliani è la mancanza dei 16000 abbonati che rendono San Siro più vuoto “Mi manca molto, visivamente, il pubblico di San Siro. Ho analizzato un po’ i dati e mancano 16mila abbonati. Da 42mila siamo passati a 26mila. Il numero degli spettatori paganti e’ piu’ o meno lo stesso e sono persone diverse da quelle che facevano l’abbonamento l’anno scorso. Ci sono proprio 16mila innamorati delusi dalla vendita di Kaka’ per tornare ai vertici abbiam bisogno di loro ed per questo che ho preparato una lettera che manderò a ciascuno di loro”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here