Milan: la Fininvest al contrattacco “abbiamo speso 237 milioni”

1
437

Tra i social network e i blog riconducibili alla sfera dei tifosi rossoneri dopo la batosta subita a Palermo è iniziata a circolare il malcontento e da più parti arrivano segnali di una possibile contestazione di gruppo davanti a via Turati. La richiesta dei tifosi è drastica e mira diritto al presidente Silvio Berlusconi.

I supporters contestano al presidente la disaffezione dal Milan dopo l’ingresso in politica e per questo chiedono a gran voce la cessione del club a chi ha capacità e voglia di investire nei rossoneri. La proprietà, forse allarmata dalla contestazione e dal negativo ritorno di immagine, attraverso la Fininvest ha emesso un comunicato dove precisa la portata dell’investimento di questo ultimo decennio e la volontà concreta di non disfarsi del club.

“Dal 2005 al 2009 il Milan ha investito per la sua rosa di giocatori 237 milioni di euro. Questa politica è stata resa possibile dal decisivo sostegno di Fininvest che dal 2003 ad oggi ha immesso nella società calcistica anche nuove risorse finanziarie, sotto forma di aumenti di capitale, pari a circa 220 milioni di euro”.

Il Milan non cambierà proprietario: “La Fininvest smentisce nella maniera più categorica, ancora una volta, qualsiasi ipotesi di cessione della società calcistica, confermando invece l’obiettivo di aggiungere nuovi, prestigiosi, traguardi a quelli che hanno fatto del Milan la squadra più titolata al mondo”.

Articolo precedenteChampions: Puel incorona il Bayern: “sono stati superiori”
Articolo successivoHighlights Lione – Bayern Monaco 0-3
Malato di sport e sopratutto di calcio. Mi piace curare le rubriche sui settori giovanili e presentare aspiranti campioni. Ho allevato e curato Il Pallonaro con tanta dedizione e passione e aver riscontri positivi mi riempe di gioia. La nostra è una grande famiglia affiatata, chi entra a farne parte difficilmente poi non sa farne a meno.

1 COMMENTO

  1. sono un tifoso milanista sin da bambino ma in questi ultimi anni abbiamo sprecato varie occasioni e per questi dico fuori dalle palle BERLUSCONI E GALLIANI io li manderei a fare i pastori in alaska BUFFONI

LASCIA UN COMMENTO