Il Milan rompe gli indugi, offerta per Schweinsteiger

0
348
Schweinsteiger

L’indentikit di mister X tracciato da Galliani e Allegri può stare a pennello almeno su tre giocatori: Hamsik, Fabregas e Schweinsteiger. Tre obiettivi importanti che farebbero accrescere il tasso tecnico della squadra inserendo qualità all’interno della zona nevralgica.

Schweinsteiger | © Christof Stache/Getty Images
Lo slovacco del Napoli è uscito allo scoperto chiedendo la possibilità di misurarsi in un nuovo club ma De Laurentiis sembra pronto a far scudo sul suo talento forte di una campagna acquisti importante e la voglia dei partenopei di continuare a stupire. A meno di una rottura totale Hamsik resterà al San Paolo per almeno un’altra stagione misurandosi con la Champions League e provando a migliorare il terzo posto della passata stagione. Fabregas si è promesso al Barcellona e difficilmente il clun blaugrana si farà sfuggire il ritorno del “figlior prodigo”. Il tris d’assi sembra essersi ridotto ad un solo elemento Bastian Schweinsteiger pezzo forte del Bayern Monaco e centrocampista duttile e con l’esperienza europea giusta per esser d’aiuto ai rossoneri per raggiungere la finale di Champions League. Convincere i tedeschi a lasciar partire il loro far di centrocampo è però una missione difficile e altamente dispendiosa (si parla di 35 milioni di euro). In aiuto del Milan però ci sono tre alleati, il primo è il giocatore allettato da Van Bommel a vestire il rossonero, il secondo è Mino Raiola che vanta molti agganci nel campionato tedesco e oramai lavora in simbiosi con i rossoneri e per ultimo, ma importantissimo, Giacomo Petralito. Petralito, come abbiamo avuto modo di scrivere, si è spesso intravisto per le stanze di via Turati per misteriosi colloqui con la dirigenza rossonera. Da Dzeko a Farfan il procuratore vanta un discreto credito nella Bundesliga e pare che il Milan si sia affidato a lui per tracciare , sotto traccia, il canale di avvicinamento al Bayer Monaco. Questa volta i rossoneri però non potranno aspettare la sirena di fine agosto, il Bayern Monaco, infatti, è impegnato nei preliminari di Champions League ed una eventuale partecipazione del centrocampista comprometterebbe il suo futuro al MIlan. Galliani per abbassare l’esborso economico vorrebbe far entrare nella trattativa Flamini in scadenza di contratto tra solo un anno e con un discreto fascino nella Bundesliga.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here