Milan: si ferma anche Mancini. Emergenza infinita contro la Lazio

0
357

La sconfitta di ieri sera al Tardini contro il Parma di Guidolin ha ancora una volta il sapore di beffa. Il Milan di Leonardo ancora una volta sembra sempre essere arrivato ad un passo dal miracolo per poi risvegliarsi e metter i piedi per terra. Quattro punti di distacco dall’Inter sulla carta ancora permetterebbero ai tifosi rossoneri di poter sperare sopratutto in virtù dello scontro tra Inter e Roma di sabato pomeriggio, ma, forse per evitar altre delusioni la sorte ha voluto che il Milan arrivi al momento clou della stagione in piena emergenza.

Alle assenze, ormai croniche di Nesta, Pato, Bonera e Beckham si vanno ad aggiungere quelle degli squalificati Pirlo e Ronaldinho e di Mancini, infortunato dell’ultim’ora. Abbozzare una formazione competitiva a questo punto diventa davvero difficile non avendo a disposizione esterni offensivi di ruolo. Per Leonardo sarà difficilissimo superare il momento di empasse questa volta, anche se con ogni probabilità tornerà ad usufruire dal primo minuto del talismano Inzaghi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here