Milan su Marchisio, la Juve tentenna

0
256
Claudio Marchisio

Nel mercato estivo tutto può accadere, questo si sa, ma non può accadere di perdere la lucidità. In casa Juventus, però, questo rischio sembra materializzarsi in merito alla situazione legata alla posizione di Claudio Marchisio. A tal proposito, le dichiarazioni di Beppe Marotta, risultano sempre più equivocabili, nonostante nel loro intento vorrebbero, forse, tentare di chiarire la situazione.

Claudio Marchisio | © Fabio Muzzi/Getty Images
Parole a metà fra una conferma ed una smentita, lasciate in sospeso, a lasciare intendere tanto o niente, parole che, però, lasciano trapelare soprattutto una grave mancanza di considerazione verso alcuni aspetti che, soprattutto una squadra come la Juventus, non può tralasciare: i valori, la carriera intrapresa, l’ attaccamento alla maglia ed all’ ambiente di un ragazzo cresciuto con i colori bianconeri cuciti sulla pelle, effettuando tutta la trafila, dal settore giovanile, alla Primavera, alla prima squadra. Valori che nella Juventus sono stati sempre considerati prioritari e che, ora, si rischia di perdere di vista. Le parole di Marotta confermano che per la situazione Marchisio non sussistono problemi, che c’è stato anche un confronto in proposito con mister Conte, che vorrebbe valorizzarlo al massimo perchè lo apprezza molto, ma poi lasciano intendere altro, ossia che nel calcio le situazioni sono sempre mutevoli e che cambiano in continuazione, lasciando spazio a “logiche di analisi”. In queste logiche potrebbe essere compreso il discorso Milan, in merito ad un interessamento della società rossonera per Claudio Marchisio, anche alla luce delle complicazioni legate alla trattativa per Hamsik e Ganso. Marchisio, infatti, è una mezzala sinistra che bene si adatterebbe nel gioco di Allegri, oltre che adattarsi alle intenzioni di spesa del club rossonero: la valutazione di Marchisio da parte della Juve, paradossalmente, è molto inferiore a quella di Hamsik e Ganso, pari a circa 20 milioni di euro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here