Mondiali U20: Francia traguardo storico, Brasile di rigore. Video

0
534

Il Brasile supera la Spagna nel match che da molti è stato definito la finale anticipata del mondiale di Colombia e si qualifica per le semifinale. Le due squadre danno vita ad una partita spettacolare ricca di colpi scena affrontandosi a viso aperto e non risparmiandosi per tutto l’arco dell’incontro.

©Vanderlei Almeida/Getty Images
I verdeoro partono meglio e finalmente sfoggiano un Casemiro in versione mondiale. Il sogno di Inter, Roma e Genoa si fa apprezzare per la sua enorme duttilità e per la capacità di far emergere qualsiasi reparto in cui trovava a giocarsi. A luci alterne Coutinho ma l’interista ha il grande merito di entrare in tutte le azioni pericolose dei suoi e sfornare assist a ripetizione. Il primo tempo è di leggero dominio del Brasile bravo a trovare la rete del vantaggio con Willian lesto a ribadire in rete un traversa di Henrique. Nella ripresa nella Spagna fa il suo ingresso Sergi Roberto stravolgendo l’equilibrio del match facendo pendere la bilancia in favore delle piccole furie rosse. Il pari arriva dopo appena 12′ del secondo tempo con Rodrigo abile a sfruttare un bellissimo cross di Hugo Mallo. La partita pur vibrante non si sblocca e per emetter un verdetto ci vogliono i tempi supplementati prima, Dudu riporta avanti il Brasile ma viene ripresa da Alvaro Vasquez giunto al quinto centro pur entrando dalla panchina. Dal dischetto i Brasiliani si dimostrano più freddi guadagnosi le semifinali contro il Messico.
Bello e vibrante anche il match tra Francia e Nigeria. I transalpini ottengono un traguardo storico qualificandosi per la prima volta per la semifinale di un mondiale under 20 ed hanno il merito di eliminare una delle più accreditate per sostituire il Ghana sul tetto del mondo. I francesi si dimostrano in ottima forma continuano il trend positivo intrapreso dopo il terribile ko all’esordio contro la Colombia, chiudendo le fonti di gioco nigeriane e rendendosi pericolosi con il terribile trio Bakambu-Lacazette-Griezmann. Dopo un tempo d’attesa la Francia passa meritamente con Grenier trovato alla perfezione da da Lacazette ma spreca poi le occasioni del raddoppio che di fatto avrebbero chiuso la contesa. In pieno recupero arriva il gol della Nigeria con Ejike bravissimo a sfruttare una sponda aerea del laziale Emmanuel Sani. Nei supplementari la rabbia francese ha la meglio grazie ad un geniale colpo di Fofana e qualche minuto dopo con Lacazette. La Nigeria non molla ma accorcia soltanto il divario tra le due squadra ancora con Ejike. La Francia va in semifinale dove affronterà il Portogallo in un match tutto europeo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here