Mondiali Under 17: Italia – Corea 2-1. E’ ancora Carraro show, a segno Camporese e Iemmello

1
639

pasquale salernoSecondo incontro per gli azzurrini di Pasquale Salerno e secondo successo contro un ottima Corea che ci regala il passaggio del turno con una partita di anticipo. Ancora una volta sono decisivi i cambi del ct, questa volta non vanno a segno come Carraro contro l’Algeria ma hanno il merito di cambiar volto all’Italia dopo un brutto primo tempo concluso sotto di una rete. E’ sempre più viola questa Italia con Carraro autentico trascinatore e abile a pescare i compagni di squadra in viola Michele Camporese e Pietro Iemmello. L’Italia giocherà domenica la terza partita contro l’Uruguay con la possibilità di far rifiatare qualche elemento e con la possibilità di conquistare un importante primo posto

CRONACA
Dopo un buon avvio degli azzurri, che per i primi dieci minuti riesce a mantenere il controllo del gioco, esce la Corea con un ottimo palleggio e grandi verticalizzazioni mette in seria difficoltà la distratta retroguardia azzurra. Per ben due volte è la traversa a negare il gol agli asiatici a Perin battuto, la prima è una splendida girata al volo del centravanti Jong Ho su palla proveniente dalla sinistra, l’altra è su calcio di punizione calciato deliziosamente dal capitano Jin Su con Perin abile ad alzare la traiettoria sulla traversa. Alla mezzora su un presunto tocco di mano del reggino Camilleri la Corea trova il meritato vantaggio su calcio di rigore realizzato Jin Su con Perin sulla traiettoria. Netta la superiorità per i primi 45′ degli asiatici, azzurri distratti e pericolosi solo con azione solitarie di Carraro e Iemmello.

Nella ripresa mister Salerno fa subito due cambi: fuori Camilleri e De Vitis per Mannini e Scialpi e gli azzurri praticamente si trasformano prendendo in mano da subito in controllo del match e dopo esser andato vicino al pari con Beretta e con un tiro da fuori di Fossati trova il pari con Camporese abile a sfruttare un cross del solito Carraro. E’ sempre il fantasista viola ad illuminare la manovra e con un sontuoso colpo di tacco mette il compagno di squadra Iemmello davanti Jin Young per la rete del vantaggio. Corea non demorde ma un super Perin rischiando anche l’incolumità fisica sventa ogni pericolo e gli azzurri acquisiscono fiducia sfiorando la rete della sicurezza ancora con Carraro e poi spreca con il capitano Sini il gol del tre a zero sbagliando il tap-in dopo un ottima conclusione del neo entrato Bianchi.

TABELLINO:
Italia – Corea 2-1 30′ Jin Su(rig), 56′ Camporese, 61′ Iemmello
ITALIA (4-3-1-2) Perin; Natalino, Camilleri (46′ Mannini), Cam­porese, Sini; Crisetig, De Vitis (46′ Scialpi), Fossati; Carraro ; Beretta (68′ Bianchi), Iemmello. A disposizione: Bardi, Mannini, Scialpi, El Shaarawi, Dell’Agnello, Bagni, Benedetti, Bagnai, Bianchi, Libertazzi, Ventusi. All. Salerno.

COREA (4-1-3-2): Jin Young, Jong Know, Il Lok (81′ Dong Jin), Jin Beon, Min Soo, Dong Ceon, Rae Se, Jin Su, Heung Min ( 63′ Kang), Jong Ho, Seung Woo (87′ Ik Seong). A disposizione: Bon Jin, Dong Jin, Young Seun, Sun Ju, Min Hyeok, Kang, Min Woo, Ji Hun, Chang Geun

1 COMMENTO

  1. Mondiali Under 17: Italia – Corea 2-1. E’ ancora Carraro show, a segno Camporese e Iemmello…

    Secondo incontro per gli azzurrini di Pasquale Salerno e secondo successo contro un ottima Corea che ci regala il passaggio del turno con una partita di anticipo. Ancora una volta sono decisivi i cambi del ct, questa volta non vanno a segno come Carrar…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here