Il Napoli ad un passo dalla Champions League

0
948
Insigne porta il Napoli in Champions | © Giuseppe Bellini / Getty Images

Con un po’ di fortuna ed il solito contorno di sgradite polemiche il Napoli trova i tre punti che probabilmente risulteranno decisivi per consolidare il suo secondo posto in campionato e guadagnare, quindi, l’accesso diretto alla Champions League. Del resto, complice la sconfitta dei rossoneri sul campo della Juventus, il Milan si allontana attualmente a ben 7 lunghezze dai partenopei e deve guardarsi soprattutto dall’assalto della Fiorentina di Montella. Gli azzurri conquistano una vittoria sofferta al cospetto di un Cagliari coriaceo ed irriducibile, che fa tremare il San Paolo con gli acuti di Ibarbo e Sau, mettendo in vetrina un acume tattico autorevole ed una sfrenata velocità di gioco. Poi Cavani rimette in corsa il Napoli, mentre il sigillo finale è confezionato da Insigne, la vera sorpresa della stagione.

Edinson Cavani intanto si conferma sempre di più sul trono dei tiratori scelti del campionato con il suo 23esimo gol stagionale in Serie A, mentre intorno al suo nome ed al suo procuratore si scatena una vera e propria asta di mercato. Il prezzo per il suo cartellino è fissato ai 63 milioni di euro e De Laurentiis non è disposto a far sconti a nessuno, anche perché a detta del Presidente questi soldi serviranno per rifondare un Napoli da Champions League. Nel frattempo la difficoltosa pratica cagliaritana è risolta da Lorenzinho Insigne, che a tempo scaduto inventa il gol che allontana il fantasma milanista, ma che scatena l’isterismo dei cagliaritani per una rissa vergognosa, anche se poi lo stesso Mazzarri e De Laurentiis gettano successivamente ed impietosamente benzina sul fuoco.

Insigne porta il Napoli in Champions | © Giuseppe Bellini / Getty Images
Insigne porta il Napoli in Champions | © Giuseppe Bellini / Getty Images

Raggiungendo il secondo posto in campionato, il Napoli darebbe un senso importante alla sua stagione, soprattutto considerando l’indotto che arriverà dalla sua partecipazione alla Champions League. Anche se forse gli azzurri avrebbero potuto osare qualcosa di più nell’arco della stagione. L’assalto alla corazzata Juve è durato troppo poco e svanito con il sorgere delle prime difficoltà. Il secondo posto è un risultato autorevole, anche se qualche soddisfazione in più poteva giungere anche dalla Coppa Italia e dalla snobbata Europa League.

La stagione nel suo complesso rimane positiva, mentre il futuro è già alle porte. La posizione di Cavani rimane ancora in bilico, anche se dalle parti del Vesuvio in tanti hanno messo già in preventivo la partenza del Matador. Qualcuno insomma quel gruzzolo di 63 milioni di euro li tirerà fuori nel corso dell’estate, o almeno così sostengono i bene informati, mentre il Napoli pensa già ai nomi per la prossima stagione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here