NBA: Belinelli non basta, Chicago ko a Boston

0
629
Kevin Garnett sa fare ancora la differenza | ©Jared Wickerham/Getty Images

Dodici le partite Nba giocate nella notte italiana. La copertina di oggi la dedichiamo al nostro Marco Belinelli, uno dei protagonisti nel match del TD Garden che ha visto Boston superare 71-69 Chicago. L’azzurro è stato il miglior realizzatore dei Bulls con 12 punti in appena 19 minuti giocati. In questa partita dallo score decisamente basso, a fare la differenza sono stati gli 8 punti segnati da Kevin Garnett nell’ultimo periodo, e sopratutto il canestro da due a 20″ dal termine quando il punteggio vedeva i Celtics avanti di una sola lunghezza (67-66). Gli ospiti hanno però avuto la possibilità nei secondi finali di compiere il sorpasso con la tripla tentata da Boozer, che però ha raggiunto a fatica il ferro. Per Boston è l’ottava vittoria in nove partite, tutte disputate senza RR.

No Belinelli, no Denver

Kevin Garnett sa fare ancora la differenza | ©Jared Wickerham/Getty Images
Kevin Garnett sa fare ancora la differenza | ©Jared Wickerham/Getty Images

Continua la striscia negativa dei Nuggets, che lontano dal Pepsi Center non sanno più vincere. Contro Brooklyn (119-108), Denver perde la terza partita consecutiva. Assente per la seconda serata di fila Danilo Gallinari, frenato da una fastidiosa sinusite. I Nets possono sorridere per la grande prestazione di Joe Johnson (26), il migliore dei suoi insieme C.J Watson (25), che non hanno fatto rimpiangere l’assenza di Deron Williams. Tra gli ospiti Ty Lawson si conferma top scorer con i suoi 26 punti.

Sempre ad Est si registrano le facili vittorie di Atlanta (76-108 sul campo di Orlando, Josh Smith da 30 punti), e Indiana, che umilia Charlotte 101-77, nella notte della tripla-doppia di Paul George, autore di 23 punti, 12 rimbalzi e 12 assist. Vincono anche i Bucks, che battono Philadelphia 94-92, con un grandissimo Monta Ellis, che mette a referto 27 punti, fra cui i due tiri liberi decisivi nel finale di gara. Grossa sorpresa poi al Garden di New York, dove i Knicks si son visti superare da Toronto, una delle squadre più in forma al momento. Con quella di stanotte sono ormai quattro le vittorie consecutive dei Raptors, che oggi devono ringraziare i 26 punti di Alan Anderson, partito dalla panchina. Per Bargnani invece solo due punti in dodici minuti. Giornata da dimenticare per Carmelo Anthony, che si ferma a 12 punti ed un imbarazzante 5/24 da due.

Non sono mancate le sorprese nemmeno ad Ovest, dove Portland è stata letteralmente spazzata via da New Orleans (99-63). Anthony Davis è il migliore dei suoi con 21 punti e 11 rimbalzi. Meno sorprendente invece la sconfitta di Washington in trasferta a Detroit (96-85), con i Pistons che hanno beneficiato della fantasia di Will Bynum (8 assist) e Jose Calderon (24 punti), per avere ragione dei Wizards. A Dallas i Mavs si sbarazzano facilmente dei Kings (123-100), festeggiando lo storico traguardo di Vince Carter, che supera Larry Bird nella speciale classifica dei migliori marcatori di tutti i tempi (21,769, cinque in più della leggenda Bird). Prosegue nel frattempo la silenziosa marcia di San Antonio, anche stanotte vincente (95-96 a Cleveland), aiutata dalla tripla di Kawhi Leonard nel finale e dal rientro delle sue stelle (Tim, Tony, Manu). In chiave play-off si registrano infine da una parte la vittoria dei Jazz nella terra dei laghi (93-97 su Minnesota, 20 punti per Al Jefferson, dall’altra il ko dei Rockets allo Staples Center, dove i Clippers si sono imposti per 106-96 grazie ai 20 punti di Griffin e gli 11 assist di Chris Paul.

Tutti i risultati

Magic-Hawks 76-108
Cavaliers-Spurs 95-96
Pacers-Bobcats 101-77
Pistons-Wizards 96-85
Knicks-Raptors 88-92
Nets-Nuggets 119-108
Celtics-Bulls 71-69
Hornets-Blazers 99-63
Timberwolves-Jazz 93-97
Bucks-Sixers 94-92
Mavericks-Kings 123-100
Clippers-Rockets 106-96

Classifica Eastern Conference

  1. Heat 35-14
  2. Knicks 32-18
  3. Pacers 32-21
  4. Nets 31-22
  5. Bulls 30-22
  6. Hawks 29-22
  7. Celtics 28-24
  8. Bucks 26-25
  9. Sixers 22-29
  10. Raptors 21-32
  11. Pistons 21-33
  12. Cavaliers 16-37
  13. Wizards 15-36
  14. Magic 15-37
  15. Bobcats 12-40

Classifica Western Conference

  1. Spurs 42-12
  2. Thunder 39-13
  3. Clippers 38-17
  4. Grizzlies 33-18
  5. Nuggets 33-21
  6. Warriors 30-22
  7. Jazz 30-24
  8. Rockets 29-26
  9. Lakers 25-28
  10. Blazers 25-28
  11. Mavericks 23-29
  12. Timberwolves 19-31
  13. Hornets 19-34
  14. Kings 19-35
  15. Suns 17-36

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here