NBA: Bryant lancia la volata play-off, bene Belinelli

0
1008
Marco Belinelli | ©Jonathan Daniel/Getty Images

Dodici le partite Nba giocate nella notte italiana. L’assoluto protagonista di quest’oggi è Kobe Bryant, che con i suoi 40 punti ha trascinato i Lakers ad una vittoria fondamentale in chiave play-off contro Portland. Lo Staples Center si getta ai piedi del suo campionissimo, e sogna ancora l’ottavo posto, sempre che Rockets e Jazz siano d’accordo. Sì, perché Houston ha vinto anche oggi, a Brooklyn, e la sensazione è quella di una squadra in salute, come certifica il successo di due giorni fa contro Oklahoma City. Sugli scudi sempre James Harden (22), che insieme a Carlos Delfino (22) rendono inutili i 27 punti di Brook Lopez. Ad Est si registrano le vittorie di tutte le over 50,  leggi Indiana (114-82 su Detroit), leggi Hawks (122-108 contro Sacramento), leggi Boston (88-113 in Arizona). Una nota di rilievo spetta anche a Golden State, che alla Oracle Arena ha battuto San Antonio facendo debuttando il completino adizero a maniche corte. A livello estetico forse faremo fatica ad abituarci (sono orrende, diciamolo), ma quanto a fortuna sanno il fatto loro.

NBA: vincono Belinelli e Bargnani, Gallinari ko

Marco Belinelli | ©Jonathan Daniel/Getty Images
Marco Belinelli | ©Jonathan Daniel/Getty Images

Nella notte appena conclusasi hanno giocato tutti e tre i nostri italiani. Soltanto Gallinari ha dovuto ingoiare un boccone amaro, con Denver che è uscita sconfitta dal Verizon Center di Washington per 119-113, confermando che lo status di “grande” gli appartenga soltanto se giochi al Pepsi. Per Danilo serata storta con soli sei punti in 28 minuti di gioco (2/5 dal campo).

Marco Belinelli può sorridere per la vittoria di Chicago su Charlotte. Non che fosse così difficile, ma visto l’andazzo delle ultime partite dei Bulls (3-6), possiamo dire che il successo sul parquet dei Bobcats non era la cosa più scontata di oggi. Bene tutto il collettivo di Chicago (tra cui spicca Taj Gibson con i suoi 17 punti), ma il migliore resta sempre Joakim Noah, anche oggi vicino alla tripla doppia (10 punti, 8 rimbalzi e 8 assist). Ottima prestazione anche del nostro Marco (4/6 dal campo), che chiude la serata con 12 punti, 5 rimbalzi e 5 assist in ventuno minuti giocati.

Non segna neanche un punto ma può comunque sorridere a denti stretti Andrea Bargnani, per il bel successo dei Raptors su New York. Ai Knicks non bastano i 32 punti di Carmelo Anthony, pareggiati da uno scatenato Rudy Gay (season-high per lui), che ormai è entrato definitivamente nella pelle di Toronto e di tutti i suoi tifosi. Peccato sia arrivato così tardi, altrimenti qualcosa in più i canadesi potevano tirare fuori da questa stagione.

I risultati di oggi

Raptors-Knicks 100-98
Bobcats-Bulls 75-105
Wizards-Nuggets 119-113
Pacers-Pistons 114-82
Nets-Rockets 96-106
Hawks-Kins 122-108
Hornets-Mavericks 100-104
Thunder-Timberwolves 127-111
Grizzlies-Magic 88-82
Suns-Celtics 88-113
Warriors-Spurs 107-101 (ot)
Lakers-Blazers 111-107

Classifica Eastern Conference

  1. Heat 38-14
  2. Pacers 34-21
  3. Knicks 32-20
  4. Nets 33-23
  5. Bulls 32-23
  6. Hawks 30-23
  7. Celtics 29-26
  8. Bucks 26-27
  9. Sixers 22-30
  10. Raptors 23-33
  11. Pistons 22-35
  12. Cavaliers 17-37
  13. Wizards 16-37
  14. Bobcats 13-42

Classifica Western Conference

  1. Spurs 44-13
  2. Thunder 40-15
  3. Clippers 39-18
  4. Grizzlies 36-18
  5. Nuggets 34-22
  6. Warriors 32-23
  7. Jazz 31-24
  8. Rockets 31-26
  9. Lakers 27-29
  10. Mavericks 25-29
  11. Blazers 25-30
  12. Timberwolves 20-32
  13. Hornets 19-37
  14. Kings 19-37
  15. Suns 18-38

Top 10 di oggi

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here