Nba, Gallinari esagera. 39 punti contro Dallas

0
636
Career hig per Danilo Gallinari, 39 punti contro Dallas | ©Doug Pensinger/Getty Images

Dodici le partite giocate nella notte Nba. Giornata indimenticabile per Danilo Gallinari. Il Gallo stacca il career high con 39 punti segnati in faccia a Dallas, di fronte a sua maestà Nowitzki, ancora convalescente dopo l’operazione al ginocchio e incapace di dare il suo apporto ai Mavericks, al loro quinto ko consecutivo, il secondo sul parquet di casa. Per Gallinari prestazione monstre, con 7 triple su 11 tiri dall’arco, sei rimbalzi difensivi e 3 assist. L’altro grande protagonista della felice trasferta dei Nuggets è Kenneth Faried. The Manimal si regala una serata da protagonista con 19 rimbalzi complessivi e 11 punti a referto. Percentuali disastrose per Dallas, sotto il 40% da due e con un 5-25 da tre punti. Tra i Mavericks top scorer O.J. Mayo con 15 punti.

 GO LAKERSMike D’Antoni sembra aver imboccato la strada giusta. I suoi Lakers vincono la sesta partita nelle ultime 7 gare, battendo allo Staples Center Portland per 104-87. La ripresa dei giallo-viola è coincisa con il rientro di Steve Nash, anche ieri fondamentale con i suoi 10 assist. Il playmaker canadese insieme a Howard (21 punti, 14 rimbalzi) e l’onnipresente Bryant (miglior realizzatore con 27 punti ma un mediocre 1/6 dall’arco) spinge i Lakers al 50% (15-15), che per i californiani equivale al terzo posto nella Pacific Division, l’ottava posizione ad Ovest.

Career hig per Danilo Gallinari, 39 punti contro Dallas | ©Doug Pensinger/Getty Images
Career hig per Danilo Gallinari, 39 punti contro Dallas | ©Doug Pensinger/Getty Images

16 – Non si ferma più invece l’altra squadra di Los Angeles. I Clippers toccano il muro dei 16 successi di fila. Sul parquet dei Jazz Chris Paul veste i panni dell’uomo provvidenza con 29 punti (13 liberi) e sei assist. Colpisce però tutto il quintetto titolare, con i vari Griffin, Butler, DeAndre Jordan e Green in doppia cifra.

KO KNICKS – Non riesce la rimonta ai Knicks, che devono mangiarsi le mani dopo aver chiuso il secondo periodo sotto di 21 punti. Nonostante l’incredibile rimonta, Chris Copeland e compagni devono arrendersi alla bomba sulla sirena di James Johnson, ribattezzata dalla stampa Usa come “the shot of his career”, che regala la vittoria a Sacramento per 106-105.

NON BASTA JAMES – Stavolta Lebron James non basta agli Heat, che orfani di Wade vengono superati da Detroit per 109-99. Dopo un primo quarto chiuso avanti di 15 punti, Miami si prende una pausa letale nel successivo periodo, dove i detentori dell’anello subiscono un passivo di 21 punti dai padroni di casa. Il segreto dei Pistons è la panchina, dalla quale arriva lo strepitoso apporto di Will Bynum (25 punti, 3/4 da tre). L’ex Maccabbi sforna una prestazione superlativa per Detroit, che con il successo di ieri coglie il terzo successo nelle ultime quattro partite. Nonostante la battuta d’arresto Miami resta saldamente al comando nella East Conference con un record di 20-7 (74%), lasciandosi alle spalle New York e Atlanta.

RISULTATI NBA 28-12-2012

Washington Wizards – Orlando Magic 105-97
WSH: Crawford 27, Nene 23, Seraphin 17
ORL: Afflalo 26, Redick 23, Nelson 16

Indiana Pacers – Phoenix Suns 97-91
IND: Hill 22, Paul George 15, David West 14
PHX: Telfair 19, Gortat 15, Scola 12

Brooklyn Nets – Charlotte Bobcats 97-81
BKN: Lopez 26, Williams 19, Joe Johnson 16
CHA: Warrick 13, Sessions 12, Gordon 10

Detroit Pistons – Miami Heat 109-99
DET: Will Bynum 25, Villanueva 18, Singler 12
MIA: James 35, Chris Bosh 28, Allen 9

Clevaland Cavaliers – Atlanta Hawks 94-102
CLE: Irving 28, Waiters 18, Zeller 12
ATL: Teague 27, Louis Williams 16, Horford 14

New Orleans Hornets – Toronto Raptors 97-104
NO: Davis 25, Vasquez 20, Anderson 17
TOR: DeRozan 30, Lowry 17, Alan Anderson 16

Dallas Mavericks – Denver Nuggets 85-106
DAL: Mayo 15, Kaman 12, Collison 10
DEN: Gallinari 39, Iguodala 20, Faried 11

San Antonio Spurs – Houston Rockets 122-116
SA: Parker 31, Duncan 30, Ginobili 23
HOU: Harden 33, Parsons 24, Lin 21

Utah Jazz – Los Angeles Clippers 114-116
UTAH: Foye 28, Jefferson 22, Hayward 17
LAC: Chris Paul 29, Griffin 22, DeAndre Jordan 16

Sacramento Kings – New York Knicks 106-105
SAC: Thornton 18, James Johnson 17, Cousins 15
NY: Smith 28, Copeland 23, Chandler 21

Los Angeles Lakers – Portland Blazers 104-87
LAL: Bryant 27, Howard 21, Gasol 15
POR: Aldridge 26, Lillard 11, Barton 11

Golden State Warriors – Philadelphia 76ers 96-89
GS: Lee 23, Tyler 16, Thompson 14
PHI: Holiday 21, Thaddeus Young 19, Nick Young 13

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here