NBA: Strada libera per le “Star” verso l’Europa

0
364
Deron Williams | © Warren Little/Getty Images

Le Stelle della NBA, se lo vorranno, potranno tranquillamente trasferirsi in Europa e giocare con le più prestigiose formazioni del “Vecchio Continente” fino a quando ci sarà il lockout della NBA, pur essendo sotto contratto con le franchigie americane. E’ quanto annunciato dal segretario generale della Federazione internazionale, Patrick Baumann, che ha in qualche modo liberalizzato il via ai trasferimenti dalla Lega professionistica americana di basket all’Europa.

  • Il nostro compito è quello di supportare la pallacanestro in tutto il mondo e siamo al fianco dei giocatori che vogliono scendere in campo“.

Queste le parole di Baumann in merito alla questione

© Warren Little/Getty Images
Rimane un vincolo, come logico che sia, visto che i giocatori che decideranno di tentare l’avventura europea potranno rientrare immediatamente negli States in caso di revoca dello sciopero e questo in qualsiasi momento della stagione, potendo quindi riprendere allenamenti e preparazione con le squadre con cui hanno un legale contratto. Finora il club che ha messo a segno il colpo più importante rimane il Besiktas che ha ufficializzato Deron Williams, uno dei più forti playmaker in circolazione nel panorama NBA (assieme a Chris Paul e Derrick Rose) che potrebbe essere seguito nell’avventura turca da Kobe Bryant, sempre in trattativa con il Besiktas che andrebbe a formare una coppia di esterni da sogno per cercare di vincere tutto quello che sarà possibile in questa stagione. Ora si aspettano le mosse anche da parte delle altre “Big” europee.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here