NBA: Toronto vince senza Bargnani, Gallinari ko a Boston

0
828
Chris Paul torna in trionfo dal Garden | ©Al Bello/Getty Images

Nove le partite Nba giocate nel Sunday night americano. Serata dai sentimenti opposti per i nostri italiani, con Bargnani che può sorridere per la seconda vittoria consecutiva di Toronto dopo aver battuto al Canada Air Centre gli Hornets (102-89) nonostante non sia sceso sul parquet neanche un minuto per un improvviso attacco influenzale. Tra i Raptors, che hanno tirato dall’arco con percentuali intorno al 50%, spicca la prova di John Lucas, autore di 10 dei suoi 19 punti (season-high) nel decisivo quarto periodo, dove di fatto si è deciso l’incontro. Ancora ottimo Rudy Gay, top scorer con 20 punti. Da sottolineare anche la prestazione di Kyle Lowry, che mette a referto 14 punti, 5 rimbalzi e addirittura 10 assist. Agli ospiti non bastano i 36 punti della coppia Lopez-Vasquez.

Gallinari si arrende dopo 3 overtime, Miami regola i Lakers

I Nuggets di Danilo Gallinari cadono a Boston (118-114) dopo una partita infinita. Ci sono infatti voluti tre overtime per decretare Boston vincitrice dell’incontro. I padroni di casa conquistano così la loro settima vittoria consecutiva, mentre Denver arresta la sua corsa dopo nove successi di fila. L’eroe della serata è Paul Pierce con l’ennesima tripla doppia della stagione (27 punti, 14 rimbalzi, 14 assist), e sopratutto autore della bomba a 7″ secondi dalla fine del secondo extra-time che ha consentito ai Celtics di allungare l’incontro al terzo ot. Gallinari chiude la serata con 18 punti e 10 rimbalzi, mentre Ty Lawson raggiunge i 29 punti.

In Florida Miami batte i Lakers (107-97) grazie ad un’altra grande prestazione di LeBron James, per la quinta serata consecutiva sopra i 30 punti (record della franchigia) e sempre con una percentuale superiore al 60% (ha raggiunto Adrian Dantley e Moses Malone). Ai Lakers non sono bastati i 28 punti e 9 assist di un ispirato Kobe Bryant per rimanere a galla. In ogni caso Mike D’Antoni può consolarsi con il ko dei Rockets contro Sacramento (117-111). L’ottavo posto nella Western Conference continua ad essere a portata per i californiani.

Chris Paul torna in trionfo dal Garden | ©Al Bello/Getty Images
Chris Paul torna in trionfo dal Garden | ©Al Bello/Getty Images

Dall’altra parte i tifosi dei Clippers esultano per aver ritrovato finalmente il loro leader. Chris Paul è il protagonista assoluto del successo dei rosso-blu al Garden di New York, dove i Knicks sono affondati con un netto 88-102. Per Cp3 25 punti, 6 rimbalzi e 7 assist, a cui si aggiungono i 17 punti di Blake Griffin. Dall’altra parte Carmelo Anthony termina con 42 punti, sebbene venga letteralmente murato nell’ultimo periodo da un’impressionante difesa di Grant Hill, che lo limita a due soli canestri.

Ad Orlando i Blazers confermano il loro pessimo ruolino di marcia esterno (8-18), perdendo contro una delle squadre peggiori della lega (110-104). Dopo 12 sconfitte consecutive, i Magic tornano alla vittoria trascinati dai 22 punti di J.J. Redick e la doppia-doppia di Nikola Vucevic da 17 punti e 19 rimbalzi. Tra gli ospiti da segnalare i 25 punti di LaMarcus Aldridge.

Netto successo casalingo di Memphis contro Minnesota (105-88), nel quale si mettono in evidenza i nuovi arrivati. Tayshaun Prince segna 18 punti (8/8 dal campo), Austin Daye ne firma 16. Il migliore è però Mike Conley con 16 punti e 8 assist.

San Antonio riprende il cammino interrotto a Detroit travolgendo Brooklyn in trasferta (86-111). Troppo superiore il divario tecnico tra le due squadre, dove emerge un fantastico Tony Parker con 29 punti e 11 assist. Sottolineiamo che ai Spurs mancavano sia Tim Duncan che Manu Ginobili.

Infine Oklahoma City si diverte con Phoenix (69-97), servendole una pesante umiliazione davanti ai suoi stessi tifosi. Top scorer della serata Russell Westbrook con 24 punti, mentre un Kevin Durant sdolcinato si ferma a 18.

Tutti i risultati

Knicks-Clippers 88-102
Heat-Lakers 107-97
Celtics-Nuggets 118-114 (3 ot)
Raptors-Hornets 102-89
Magic-Blazers 110-104
Grizzlies-Timberwolves 105-88
Nets-Spurs 86-111
Suns-Thunder 69-97
Kings-Rockets 117-111

Classifica Eastern Conference

  1. Heat 34-14
  2. Knicks 32-17
  3. Pacers 31-20
  4. Bulls 30-20
  5. Nets 29-22
  6. Hawks 27-22
  7. Celtics 27-23
  8. Bucks 25-24
  9. Sixers 22-27
  10. Pistons 20-32
  11. Raptors 19-32
  12. Cavaliers 16-35
  13. Magic 15-36
  14. Wizards 14-35
  15. Bobcats 11-39

Classifica Western Conference

  1. Spurs 40-12
  2. Thunder 39-12
  3. Clippers 36-17
  4. Grizzlies 32-18
  5. Nuggets 33-19
  6. Warriors 30-21
  7. Jazz 28-24
  8. Rockets 28-25
  9. Blazers 25-26
  10. Lakers 24-28
  11. Mavericks 22-28
  12. Timberwolves 18-30
  13. Kings 19-33
  14. Hornets 17-34
  15. Suns 17-35

Kevin Durant in love

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here