News calciomercato

0
359

Roma-Aquilani, sì!

Una firma tanto attesa, una fumata bianca mai così vicina: Alberto Aquilani e la Roma ancora insieme, in un matrimonio che verrà rinnovato a breve grazie alla volontà del giocatore di decidere col cuore e non col portafoglio come in tanti fanno. Roma è la sua città, la Roma la sua squadra, Franco Zavaglia il suo agente di sempre, una persona importante, fondamentale per questo rinnovo: un’ulteriore prova, semmai ce ne fosse davvero bisogno, che il rapporto tra il centrocampista ed il suo “padre putativo” non teme terzi incomodi o tradimenti. Decisiva sarà per l’ufficializzazione e la firma, la prossima settimana: tutto l’entourage che rappresenta il giocatore, la Za.Fe., sarà presente a Londra per la prestigiosa trasferta di Champions contro l’Arsenal e proprio nell’imminenza della partita verrà messa la parola fine ad un tormentone che dura ormai da mesi, per non dire anni. Prima le voci che lo volevano in partenza per l’Inter, poi la Juventus, poi addirittura negli ultimi giorni alcuni siti romani avevano sbandierato un clamoroso cambio di procuratore, con il passaggio a Davide Lippi, figlio di Marcello e per questo secondo gli stessi siti accreditato di maggior appeal verso la maglia da titolare in Nazionale (cosa peraltro smentita dai fatti, visto che nessuno dei suoi assistiti veste l’Azzurro a parte Chiellini): nessun cambiamento radicale per Aquilani invece, che non fa altro che confermare la fede e le persone con cui è cresciuto e diventato un grande giocatore. Le sirene della mondanità, dei soldi, dei grandi club del Nord, delle amicizie dal cognome “pesante”, possono guardare altrove.

Ledesma resta alla Lazio al 50%.

Il futuro del centrocampista argentino della Lazio, Christian Ledesma (26), è ancora incerto. L’agente del giocatore, Vincenzo D’Ippolito, ha fatto il punto della situzione: “Con il presidente Lotito se ne parlerà a fine stagione. Vedremo se ci saranno i presupposti per continuare l’esperienza alla Lazio. Al momento siamo al 50 per cento”. Sul numero 24 biancoceleste è sempre forte il pressing della Fiorentina.

Milan-Beckham, parla Galliani: “Ci sono passi avanti”.

La vicenda legata alla permanenza in rossonero di David Beckham (33) continua ad evolversi. Per martedì è previsto un incontro tra Umbero Gandini, direttore organizzativo del Milan, e la dirigenza dei Los Angeles Galaxy. L’ad Adriano Galliani preferisce comunque tenere il basso profilo: “Sono stati fatti dei passi avanti. Non sono né ottimista, né pessimista”. Riguardo la possibilità di poter concludere la trattiva nell’arco della prossima settima, Galliani si limita ad un criptico “Vediamo…”. La telenovela prosegue.

UFFICIALE: Bayern Monaco, colpo Tymoshchuk.

Il Bayern Monaco ha acquistato dallo Zenit Anatoliy Tymoshchuk (29). Il mediano ucraino, che raggiungerà la sua nuova squadra a luglio, è costato circa 11 milioni di euro al club bavarese.

Il Bayern Monaco saluta Podolski.

E’ ormai certo l’addio di Lukas Podolski (23) al Bayern Monaco. Klinsmann ha messo l’attaccante ai margini della rosa e le parole del presidente Karl Heinz Rumenigge suonano come un garbato commiato: “Tutti vogliamo che Lukas torni ai suoi livelli e chiuda la sua esperienza con noi vincendo qualcosa di importante”.

Werder, Diego: “La serie A mi piace”.

“Mi piace il calcio italiano, la serie A è il miglior campionato del mondo, c’è grande pressione. Però per adesso penso alla mia squadra, al Werder”. Firmato Diego. Il talento dei verdi di Brema non nasconde il suo apprezzamento per il nostro campionato, ma non si sbilancia nell’intervista esclusiva rilasciata ai microfoni di Mediaset al termine della sfida di Coppa Uefa contro il Milan. La Juve resta alla finestra. Il brasiliano, oggetto di attenzioni di diversi club europei, non solo italiani, è concentrato su questa competizione. “E’ stata una partita molto difficile per noi – ha detto alla fine dell’incontro con i rossoneri -. Il Milan è una grande squadra e a San Siro sarà dura. Loro saranno i favoriti. Però il pareggio ci lascia la possibilità di giocarcela, siamo ancora vivi. Dovremo fare una gara quasi perfetta come quella contro l’Inter in Champions”.

Scolari chiude la porta al Manchester City.

Il Manchester City continua ad incassare rifiuti. L’ambizioso progetto non riesce a spiccare il volo e questa volta è Felipe Scolari a dire no ai Citizens. L’ex tecnico del Chelsea, attraverso le parole del proprio portavoce Acaz Felleger, ha fatto sapere di non voler subentrare in corsa: “Non c’è stato nessun contatto con il City e Felipe non ha nessuna intenzione di accettare incarichi in questa stagione. Solo a giugno deciderà cosa fare. Potrebbe restare in Inghilterra o trasferirsi in altri campionati europei”.

Barcellona all’attacco per Adebayor.

Secondo il Daily Star, il Barcellona sarebbe pronto ad un nuovo attacco per mettere le mani sul centravanti dell’Arsenal Emmanuel Adebayor (24). Il togolese è quotato circa 20 milioni di euro.

OM, il presidente Diouf: “Farò di tutto per riavere Drogba”.

Pape Diouf, presidente dell’Olympique Marsiglia, ha ribadito ancora una volta l’intenzione di riportare al Vélodrome Didier Drogba (30): “Non posso dirè che tornerà con noi, ma vorrei tanto che Drogba vestisse di nuovo la maglia del Marsiglia e farò di tutto perché ciò accada. Ogni volta che lo vedo giocare – ha proseguito Diouf – mi chiedo quando tornerà da noi”.

Arsenal, tanta voglia di Huntelaar.

Secondo quanto riporta il tabloid inglese Mirror, l’Arsenal potrebbe farsi sotto per avere Klaas Jan Huntelaar (25). Pare infatti che l’attaccante olandese, da poco approdato al Real Madrid, sia molto gradito ad Arsene Wenger. I Gunners sembrano intenzionati a mettere 15 milioni di sterline per portarlo all’Emirates Stadium.

fonte: Tmw

Articolo precedenteBargnani, Belinelli: missione fallita
Articolo successivoViareggio:Juve-Torino e Samp-Inter le semifinali

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO