NFL: Analisi AFC South Division

0
1121
Logo NFL | © foto tratta dal web

Dopo aver esaminato la AFC North, passiamo in rassegna le squadre della AFC South Division. Anche per quest’anno i grandi favoriti per la conquista di questa divisione sono gli Indianapolis Colts anche se i problemi fisici del quarterback Peyton Manning potrebbero influire in modo negativo sulla stagione. A darsi battaglia per aggiudicarsi un posto nei playoff ci saranno gli Houston Texans ed i Tennessee Titans che nonostante un profondo restyling e la perdita di alcuni giocatori di grande livello hanno disputato una buona preseason chiudendo con 3 vittorie ed una sola sconfitta. Jacksonville parte invece più dietro ma non per questo battuta in partenza.

NFL.com
INDIANAPOLIS COLTS: Peyton Manning, quarterback titolare dotato di un talento immenso dovrà convivere con qualche acciacco visto che ormai non è più giovanissimo, ma tutto ruoterà attorno a lui. A ricevere i suoi passaggi i confermatissimi ricevitori Pierre Garcon e Reggie Wayne, molto importante anche il tight end Dallas Clark di cui Manning si fida ciecamente. Running back sarà Joseph Addai mentre nella linea offensiva a protezione del quarterback sono fondamentali gli innesti, pescati al Draft, di Castonzo ed Ijalana, con Saturday a guidare il reparto vista la sua grande esperienza. In difesa le certezze si chiamano Dwight Freeney e Robert Mathis, 2 Big che rendono sensazionale la prima linea dei Colts ed alle loro spalle il capitano Gary Brackett come middle linebacker. I problemi verranno invece nelle secondarie dove a parte Bethea e Bullitt troviamo il vuoto (si spera nell’esplosione di qualche giovane). Il kicker titolare come al solito sarà Vinatieri, il punter McAfee con un punto interrogativo sul ruolo di ritornatore che al momento non è stato ancora deciso. In definitiva i Colts (con Manning sia chiaro) sono ancora tra le squadre favorite per la vittoria anche perchè il prossimo Super Bowl si disputerà proprio ad Indianapolis, quindi i Colts potrebbero giocarlo (e magari vincerlo) nello stadio di casa.
NFL.com
HOUSTON TEXANS: Ogni anno tutti gli analisti NFL provvedono ad inserire i Texans tra le squadre di vertice salvo poi ricredersi verso la metà della stagione a causa dei risultati non all’altezza. Anche quest’anno si ha la stessa sensazione! Il reparto che ha meno problemi è sicuramente l’attacco dove il quarterback Matt Schaub avrà a sua disposizione bersagli sicuri come Andre Johnson, Owen Daniles (tight end) e soprattutto Arian Foster che con 1616 yards corse lo scorso campionato risulta il miglior giocatore non draftato di sempre. Inoltre le 604 yards su ricezione lo rendono un giocatore completo e proprio per questa sua duttilità nell’ultimo torneo è stato anche il giocatore che ha realizzato più touchdown. Punto debole dell’attacco, stando ai risultati dell’ultimo torneo, è la linea offensiva che proteggerà Schaub, visti i tanti sack subìti dal quarterback di Houston. Punti fermi della difesa il sempre affidabile Mario Williams e la prima scelta dei Texans al Draft ovvero J.J. Watt, mentre per rinforzare il vero punto debole (le secondarie ovviamente) è arrivato dai Bengals l’ottimo Jonathan Joseph che affiancherà Jackson, Quin e Manning (trasferitosi da Chicago). Il kicker è Rackers, confermato dopo la buona stagione 2010. Il ritornatore è Tridon Holliday. Obiettivo minimo per Houston sarà l’accesso ai playoff ma con questa squadra nessuno può essere in grado di fare previsioni.
NFL.com
TENNESSEE TITANS: Licenziato Jeff Fischer (che era a capo degli allenatori da ben 16 anni) è partita una piccola rivoluzione ai Titans a partire dal neo head coach Mike Munchak. Nel ruolo di quarterback si alterneranno il promettentissimo Jake Locker (prima scelta di Tennessee al Draft) ed il veterano Hasselbeck che arrivato da Seattle toglierà pressione dalle spalle al giovane Locker. Washington e Britt partono titolari nel ruolo di ricevitori con il fenomenale Chris Johnson a ricoprire il ruolo di running back (anche se i problemi per il rinnovo del contratto lo hanno tenuto fuori dagli allenamenti per buona parte del precampionato). In difesa è arrivato da Tampa Bay Barrett Ruud per tamponare le dipartite di Babin (volato agli Eagles) e Tulloch (andato ai Lions), 2 pezzi da 90 che saranno comunque rimpianti dai tifosi. Il rookie Akeem Ayers (39esima scelta assoluta) sarà fondamentale nei meccanismi difensivi mentre si spera che nelle secondarie Cortland Finnegan eviti i numerosi “colpi di testa” che caratterizzano ormai la sua carriera (lo scorso anno da ricordare la penosa rissa contro Andre Johnson nella partita Texans-Titans). Occhio di riguardo per la safety Jordan Babineaux. Rob Bironas si occuperà del ruolo di kicker e punter mentre a ritornare i calci degli avversari ci sarà Mariani. Non ci sono grosse aspettative sui Titans tuttavia l’imperativo sarà migliorare il record della scorsa stagione e chissà che visti i problemi fisici di Manning e l’incostanza dei Texans a Nashville non possano vivere una stagione da protagonisti.
NFL.com
JACKSONVILLE JAGUARS: Stagione che si prospetta difficile quella dei Jaguars. La squadra pare quella più debole nella AFC South Division e non ha grosse speranze di poter accedere ai playoff. Garrard e Gabbert saranno in competizione per il ruolo di quarterback, le uniche speranze offensive saranno affidate a Maurice Jones-Drew, running back in miniatura ma terribilmente veloce ed esplosivo. Tra i ricevitori è grave la perdita di Mike Sims-Walker (andato ai Rams) e Thomas diventerà il titolare nel ruolo con Hill ad affiancarlo. Più affidabile (rispetto a quest’ultimi) il nome di Mercedes Lewis, tight end di valore che dovrà togliere molte castagne dal fuoco. La linea offensiva a protezione del quarterback vede l’importante innesto di Jason Spitz dai Packers. Buona la situazione in difesa con il trio Posluzny (preso da Buffalo), Session (arrivato dai Colts) e Smith a guidare il reparto. Attenzione anche ai 2 defensive tackle, in quanto Tyson Alualu (prima scelta dello scorso anno dei Jaguars) è pronto ad esplodere e Terrance Knighton vuole seguirlo a ruota. Nelle secondarie è importante l’arrivo dai Ravens di Landry che affiancherà Greene, Rasheam Mathis e Derek Cox. Scobe avrà il ruolo di punter e kicker mentre come ritornatore è probabile che venga utilizzato il running back rookie Deji Karim. Una buona difesa non compensa un attacco a dir poco scadente ed ecco perchè a Jacksonville dovranno necessariamente fare i conti con una stagione perdente. Proiezioni AFC SOUTH DIVISION: 1) Colts, 2) Texans, 3) Titans, 4) Jaguars Percentuali di vincere la Division: Colts 55%, Texans 30%, Titans 10%, Jaguars 5% ANALISI AFC NORTH ANALISI AFC WEST ANALISI AFC EAST  ANALISI NFC EAST  ANALISI NFC WEST  ANALISI NFC SOUTH  ANALISI NFC NORTH

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here