Notte da incubo per l’Inter a Los Angeles

0
465

Falso allarme bomba nell’albergo che ospita il ritiro dell’Inter a Los Angeles. Per circa due ore Francesco Toldo, Mario Balotelli, Zlatan Ibraimovich, Giuseppe Baresi e il resto della squadra hanno accalcato il marciapiede ed il prato centrale di Burton Way. Nella struttura si trovavano anche gli attori Heigl (Grey’s Anatomy) e Butler (300) che avrebbero dovuto incontrare la stampa per presentare la commedia romantica ‘The Ugly Truth’.

Tempestivo come quello dei vigili del fuoco e della polizia è stato l’arrivo dei paparazzi, molto più interessati agli attori di The Ugly Truth che ai calciatori della squadra campione d’Italia.
Mourinho non era insieme i suoi giocatori al momento dell’emergenza. Intorno alle 16:30, dopo che il palazzo è stato passato al setaccio dagli artificieri e l’allarme è rientrato, tutti hanno potuto far ritorno in albergo. Era il giorno libero dei giocatori dell’Inter ed il fuori programma non ha dato loro il tempo di annoiarsi.
da:sportmediaset

Articolo precedenteLione: finalmente Cissokho. La stellina svedese Berg all’Amburgo
Articolo successivoCalcio estivo: la Domenica non si riposa. Quasi tutta la serie A in campo
Malato di sport e sopratutto di calcio. Mi piace curare le rubriche sui settori giovanili e presentare aspiranti campioni. Ho allevato e curato Il Pallonaro con tanta dedizione e passione e aver riscontri positivi mi riempe di gioia. La nostra è una grande famiglia affiatata, chi entra a farne parte difficilmente poi non sa farne a meno.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO