Parma-Genoa 0-0, Bertolacci fermato dai pali

0
732
Parma-Genoa 0-0, Bertolacci fermato dai pali | © Marco Luzzani/Getty Image

Parma-Genoa, il match del lunch time della domenica termina con un pareggio a reti inviolate che si può considerare un buon punto rimediato per entrambe le formazioni, che per motivi differenti cercavano un risultato positivo che facesse punti-classifica. Il Parma di Roberto Donadoni avrebbe voluto riscattare i due stop  consecutivi rimediati contro Napoli e Fiorentina, che avevano interrotto un periodo proficuo in termini di risultati, oltre che di imbattibilità interna; il Genoa di Ballardini, invece, dopo il buon successo rimediato domenica scorsa con la Lazio ed il precedente pari a Torino con la Juventus voleva continuare la striscia positiva iniziata con il cambio di tecnico in panchina, utile a muovere la classifica delle zone basse. Lo 0-0, dunque, può accontentare entrambe le formazioni anche se, probabilmente, il Genoa avrebbe meritato qualcosa in più se non altro per le maggiori occasioni da gol costruite nel corso del match. La prima, al 12′ del primo tempo con Bertolacci su colpo di testa, ma il portiere Pavarini è stato abile a deviare in corner; nel primo tempo, da segnalare anche l’occasione al 37′ per il Parma con colpo di testa insidioso da parte di Belfodil, di poco fuori.

Nel secondo tempo, al 48′ occasione per il Genoa con un grande tiro di Bertolacci che colpisce di collo esterno, indirizzandolo con precisione laddove Pavarini non sarebbe arrivato: la fortuna, però, non assiste la sua iniziativa personale e la palla si stampa sull’incrocio dei pali. Ancora Bertolacci protagonista al 57′ ed è ancora il palo a negargli la gioia del gol, su un bel diagonale di destro. Al 65′ il Parma prova a rispondere con Amauri, ma Frey devia in angolo così come al minuto 68′ quando Belfodil è impreciso a colpire di testa da posizione molto favorevole. Il Genoa continua a premere con buone combinazioni di Borriello e Bertolacci, e poi Ballardini inserisce Immobile al posto di Borriello per dare maggior velocità alla manovra offensiva nel finale: nulla da fare, la gara termina dopo quattro minuti di recupero a reti inviolate con uno 0-0 che muove la classifica di entrambe le formazioni, mettendo in mostra un ottimo Bertolacci, senza dubbio il migliore in campo fermato soltanto dai legni della porta di Pavarini.

Parma-Genoa 0-0, Bertolacci fermato dai pali | © Marco Luzzani/Getty Image
Parma-Genoa 0-0, Bertolacci fermato dai pali | © Marco Luzzani/Getty Image

Parma-Genoa, le pagelle:

Bertolacci 7 Attivo in zona offensiva, si propone anche con occasioni personali: la fortuna non lo assiste e colpisce due pali ma è senza dubbio il migliore in campo in assoluto

Ninis 6.5 Buona prova propositiva, anche se subentra al posto di Mariga a gara in corso. Si fa trovare pronto e sforna buoni assist per Amauri e Belfodil che però non riescono a sfruttarli a dovere

Biabiany 5.5 Delude la sua prova, poco presente nel vivo del gioco a parte qualche scatto in velocità che però non si rivela pericoloso

Parma-Genoa, il tabellino: 

Parma (3-5-2): Pavarini 6.5; Benalouane 6 (dal 62’ Coda), Paletta 6, Lucarelli 6.5; Gobbi 6.5 (dal 78’ Mesbah), Parolo 6, Mariga (dal 7’ Ninis 6.5), Valdes 6, Biabiany 5.5; Amauri 5.5, Belfodil 5. Allenatore: Roberto Donadoni

Genoa (3-5-2): Frey 6; Manfredini 6.5, Portanova 6, Granqvist 6.5; Antonelli 6, Rigoni 6 (dal 67’ Vargas), Matuzalem 6.5 , Kucka 6, Pisano 5.5; Bertolacci 7 (dall’80’Olivera), Borriello 6.5 (dall’85’ Immobile). Allenatore: Davide Ballardini

Ammoniti: Benalouane, Antonelli, Valdes.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here