Parma, Giovinco rinnega la Juve e tiene a distanza Del Piero

0
423

In un’intervista concessa al Corriere dello Sport, il fantasista del Parma Sebastian Giovinco chiude le porte alla Juventus (che detiene comunque metà del suo cartellino) e “provoca” Alessandro Del Piero, con il quale, evidentemente, non c’è mai stata grande sintonia durante l’esperienza a Torino.

Senza peli sulla lingua, Giovinco ha manifestato, prima di tutto, la sua grande voglia di raggiungere definitivamente una piena maturazione calcistica, frenata fino ad ora solo dai tanti impieghi part-time e da diversi problemi fisici, non ultimo lo stop forzato che lo ha tenuto lontano dai campi di gioco per circa un mese prima del rientro avvenuto domenica scorsa contro la Roma negli ultimi venti minuti.

Un’avventura, quella di Parma, che lo stimola molto, soprattutto per la grande fiducia e considerazione che l’ambiente emiliano nutre nei suoi confronti e che Giovinco spera di ripagare con numeri e giocate degni del suo innato talento. Spera di esplodere la formica atomica e di farlo riuscendo a raggiungere importanti traguardi in una società che, nonostante il precario avvio di stagione, mantiene vivi e ben saldi i suoi ambiziosi progetti. Splendido il rapporto con il mister Marino e con i suoi compagni, massima disponibilità nelle posizioni da assumere in campo ed occhi aperti per sognare, perché no, anche la maglia della Nazionale.

In coda, un po’ di “veleno”, in riferimento al mai idilliaco rapporto con Del Piero. Il capitano bianconero, non lo avrebbe mai preso veramente in considerazione e mai avrebbe fatto riferimento a lui come un possibile alter ego, segnali questi che per il piccolo ma grande Giovinco hanno rappresentato comunque una certa distanza e freddezza con l’ex compagno di squadra.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here