Parma-Juventus, Conte cerca riscatto in campionato

0
666
Parma-Juventus, Conte vuole riscatto in campionato | © FABIO MUZZI/AFP/Getty Images

La prima del girone di ritorno del campionato di Serie A, coincide con un importante scontro che fa riportare alla memoria i match di metà anni novanta, quando entrambe le squadre erano primarie protagoniste del nostro calcio. Parma-Juventus, oggi, non può reggere il confronto con il suo passato ma la squadra di Roberto Donadoni è comunque un’avversaria molto ostica sul cammino della Juventus di Antonio Conte, in particolare fra le sua mura amiche, in quello stadio Tardini in cui è ancora imbattuto.

A ciò si aggiunge, poi, la volontà di riscatto in campionato dei bianconeri dopo la pessima prestazione di domenica scorsa contro la Sampdoria, con tanto di sconfitta in casa, maturata in rimonta ed in superiorità numerica: uno smacco clamoroso, che Conte ha faticato davvero a digerire e che nel match dei quarti di Coppa Italia di mercoledì scorso con il Milan è stato parzialmente cancellato, con una buona prova, in cui il carattere e la voglia di vincere sono ritornati a mostrarsi. Ora, però, è necessario fare punti pesanti in campionato, per tenere a debita distanza le inseguitrici (Lazio in primis) e per non vanificare quanto di buono fatto finora: sarà un mese e mezzo a dir poco impegnativo per la Signora, ma le grandi squadre devono reggere ai ritmi alti e devono dimostrare sempre qualcosa.

Parma-Juventus, Conte vuole riscatto in campionato | © FABIO MUZZI/AFP/Getty Images
Parma-Juventus, Conte vuole riscatto in campionato | © FABIO MUZZI/AFP/Getty Images

Parma – Per quanto riguarda lo schieramento tattico, la squadra di Donadoni non ha alcun problema di formazione, considerando che mancheranno solo gli squalificati Lucarelli e Benalouane e Galloppa infortunato: al centro della difesa vi sarà spazio per Zaccardo e Paletta, con Gobbi e Rosi nel ruolo di terzini. A centrocampo il trio Marchionni, Valdes e Parolo e sugli esterni Sansone e Biabiany, mentre in avanti il ballottaggio sarà tra l’ex (sempre dal dente avvelenato) Amauri ed il giovane Belfodil, che appare favorito.

Juventus – La formazione bianconera avrà qualche conferma e qualche cambiamento rispetto alla gara di Coppa Italia con il Milan. In difesa è sempre indisponibile Chiellini, e sarà così confermato il trio formato da Caceres, Bonucci e Barzagli, mentre a centrocampo agirà Pogba al posto dell’infortunato Marchisio, completando la linea con Vidal e Pirlo, mentre sugli esterni vi saranno Lichtsteiner e De Ceglie, o in alternativa Padoin. In avanti, ancora out Vucinic dal primo minuto per i soliti problemi alla caviglia per cui il montenegrino partirà dalla panchina; in campo, dunque, vi saranno Quagliarella e Giovinco, il grande ex della sfida che in settimana ha mostrato parole di grande riconoscenza verso l’ambiente gialloblu pur sottolineando l’importanza della vittoria per la Juventus in una gara così delicata.

Parma-Juventus le probabili formazioni: 

Parma (4-3-3): Pavarini; Rosi, Paletta, Zaccardo, Gobbi; Marchionni, Valdes, Parolo; Biabiany, Belfodil, Sansone. A disposizione: Mirante, Bajza, Santacroce, Maceachen, Morrone, Musacci, Acquah, Ninis, Palladino, Amauri, Pabon. Allenatore: Roberto Donadoni.

Juventus (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Caceres; Lichtsteiner, Vidal, Pirlo, Pogba, De Ceglie; Giovinco, Quagliarella. A disposizione: Storari, Branescu, Marrone, Peluso, Isla, Padoin, Giaccherini, Beltrame, Vucinic, Matri. Allenatore: Antonio Conte.

Allo stadio Tardini, Parma-Juventus sarà diretta dal signor Andrea De Marco, coadiuvato dagli assistenti Tonolini e Di Liberatore, e dai giudici di porta Tagliavento e Giannoccaro, mentre il quarto uomo sarà Marzaloni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here