Parma-Napoli, occasione-rimonta. Ritorna Cannavaro

0
479
Parma-Napoli, occasione-rimonta. Torna Cannavaro | © Marco Luzzani/Getty Images

Parma-Napoli alle ore 15 allo Stadio Tardini è la gara di punta del pomeriggio domenicale, e vedrà la formazione di Walter Mazzarri impegnata contro la squadra di Donadoni ancora imbattuta tra le mura amiche in questa stagione, considerando che neppure la prima della classe è riuscita ad ottenere i tre punti ed è stata bloccata sul pareggio di 1-1. Non sarà, dunque, semplice  per i partenopei ottenere il massimo bottino che, però, se arrivasse consentirebbe di approfittate del passo falso della Lazio, sconfitta ieri pomeriggio contro il Chievo, e della Juventus, che si è fermata sul pari avvelenato dalle recriminazioni arbitrali nel match contro il Genoa. L’occasione è, dunque, quasi imperdibile per gli azzurri che avrebbero la chance di scavalcare la Lazio e portarsi a tre punti dalla capolista: in attesa di vedere cosa accadrà in campo, per i partenopei la buona notizia giunge dal fatto che Parma-Napoli sancirà il ritorno in campo dal primo minuto del capitano Paolo Cannavaro dopo la squalifica per la vicenda calcioscommesse, inizialmente di sei mesi e poi, come noto, cancellata in secondo grado.

Parma – Il Parma di mister Roberto Donadoni si presenta in condizioni ottimali al match, con la rosa quasi al completo in cui manca solo l’infortunato Galloppa, mentre gli altri sono tutti disponibili: il mister gialloblu dovrebbe decidere di schierare la coppia offensiva formata da Belfodil e Sansone, colui che ha già segnato contro la Juventus proprio al Tardini, nel tentativo di coltivare la sua fama di “ammazza grandi”. A completare la squadra gialloblu, la formazione-tipo schierata con il modulo 3-5-2, con Mirante tra i pali, Benalouane, Paletta, Lucarelli in difesa, ed il centro campo a cinque formato da Biabiany, Marchionni, Valdes, Parolo, Gobbi.

Parma-Napoli, occasione-rimonta. Torna Cannavaro | © Marco Luzzani/Getty Images
Parma-Napoli, occasione-rimonta. Torna Cannavaro | © Marco Luzzani/Getty Images

Napoli – Nella squadra di Walter Mazzarri, i flash di inizio gara saranno tutti per il ritorno del capitano Paolo Cannavaro che ritrova il suo posto in difesa e la sua fascia sul braccio proprio nello stadio dove ha già militato prima del “ritorno a casa”, mentre saranno certe le assenze di Behrami per squalifica e di Maggio infortunato: per il resto, la rosa è al completo e quindi il tecnico livornese potrà schierare una formazione-tipo, eccetto per l’assenza di Maggio, appunto. In attacco, spazio alla coppia formata da Goran Pandev ed Edinson Cavani, prossimo papà per la seconda volta, che in settimana ha fatto discutere per la scelta di pubblicare su Twitter l’ecografia del bambino. Per il resto, modulo 3-4-1-2, con De Sanctis in porta, difesa a tre con Campagnaro, il ritrovato Paolo Cannavaro e Britos, centrocampo formato da Mesto, Dzemaili, Inler e Zuniga, sulla trequarti Marek Hamisk a supporto dei due attaccanti Cavani e Pandev.

Parma-Napoli, le probabili formazioni: 

Parma (3-5-2): Mirante, Benalouane, Paletta, Lucarelli; Biabiany, Marchionni, Valdes, Parolo, Gobbi; Belfodil, Sansone. A disposizione: Pavarini, Santacroce, Rosi, Maceachen, Morrone, Ninis, Palladino, Amauri, Pabon. Allenatore: Roberto Donadoni.

Napoli (3-4-1-2): De Sanctis, Campagnaro, Cannavaro, Britos; Mesto, Dzemaili, Inler, Zuniga; Hamsik; Cavani, Pandev. A disposizione: Rosati, Uvini, Grava, Fernandez, Gamberini, Armero, Donadel, El Kaddouri, Calaiò, Insigne. Allenatore: Walter Mazzarri.

Allo stadio Tardini, Parma-Napoli sarà diretta dal signor Rocchi di Firenze.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here