Perrotta: entusiasta di Luis Enrique

0
342

Simone Perrotta è ormai uno dei cardini del telaio Roma, sia in campo che nello spogliatoio, uno della Vecchia Guardia, che ne ha viste tante come si suol dire, in sette anni di maglia giallorossa, con diversi allenatori che sono passati da Trigoria nel corso delle stagioni. Ecco perchè il centrocampista cosentino è ben titolato per esprimere il suo pensiero sul nuovo corso della Roma targata Luis Enrique e lo fa con grande entusiasmo, percependo un’ aria nuova rispetto al passato, sia in termini di gioco che in termini di spirito di gruppo. I cardini del pensiero del tecnico spagnolo sono il possesso palla ed il gioco palla a terra: elementi che Perrotta dichiara di apprezzare molto, anche perchè gli ricordano i dettami di Luciano Spalletti, il tecnico che, più di tutti, lo ha lanciato nel grande calcio.

© Paolo Bruno/Getty Images
Ma l’aspetto più importante, per Perrotta, in questo nuovo corso è lo spirito, l’entusiasmo, la voglia di lavorare insieme per costruire qualcosa, a differenza dello scorso anno quando questi elementi erano venuti a mancare. Ora c’è maggiore serenità, forse anche per la risoluzione delle problematiche societarie con il cambiamento di proprietà. L’unica preoccupazione riguarda la possibile partenza di pezzi importanti, accostati al calciomercato in queste settimane, come Mirko Vucinic e Daniele De Rossi: in tal caso, secondo Perrotta, per la Roma sarebbe una grande perdita in termini di organico ed umani, ecco perchè il centrocampista si augura che possano restare entrambi. Infine, capitolo ambizioni: Perrotta non vuole sbilanciarsi troppo, per non illudere nessuno e, soprattutto perchè non può avere alcuna certezza sul futuro, dato che la squadra è in piena fase di costruzione. Tuttavia, il concetto fondamentale è che la Roma è sempre la Roma, ed i suoi obiettivi devono essere sempre all’altezza del suo blasone.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here