Premio Andrea Fortunato “Lo sport è vita”. Ranieri, Collina e Pillon tra i premiati

0
647


Si è svolta oggi a bordo della MSC Fantasia la seconda edizione del Premio Andrea Fortunato – “Lo sport è vita” istituito per ricordare lo sfortunato difensore della Juventus scomparso a soli 25 anni per la leucemia.

Il premio nasce per sensibilizzare gli atleti agonisti e non alla prevenzione ed ai controlli ematologici continuati, necessari per il rilascio del certificato di idoneità per la pratica sportiva.

Tra un parterre d’eccezione che vedeva come ospiti Gigi Riva, Gennaro Ruotolo, Beppe Signori, Alessandro Costacurta e Martina Colombari, Pietro Mennea, Aldair, Roberto Bettega, Bruno Giordano sono stati premiati Claudio Ranieri per la categoria Sport, Pierluigi Collina e Fabrizio Ravanelli alla Carriera , Checco Moriero come Miglior Allenatore , Giuseppe Pillon con il premio Fair Play. Sono intervenuti tra gli altri il presidente dell’associazione patrocinante Davide Polito, il fratello di Andrea Candido Fortunato, Demetrio Albertini.

Articolo precedenteF1: presentata la nuova Ferrari che darà la caccia al Mondiale. Alonso: “E’ un sogno”
Articolo successivoCoppa Italia: stasera Inter – Juventus per l’ultima di Ferrara sulla panchina bianconera?
Malato di sport e sopratutto di calcio. Mi piace curare le rubriche sui settori giovanili e presentare aspiranti campioni. Ho allevato e curato Il Pallonaro con tanta dedizione e passione e aver riscontri positivi mi riempe di gioia. La nostra è una grande famiglia affiatata, chi entra a farne parte difficilmente poi non sa farne a meno.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO