Psg, prove di fuga. Lione e Marsiglia ko

0
933
Mutu show ad Ajaccio | ©PASCAL POCHARD CASABIANCA/AFP/Getty Images

Prove di fuga per il Psg. La squadra di Carlo Ancelotti e del bomber Ibrahimovic ha di che sorridere dopo l’ultima giornata di Ligue 1 appena trascorsa. Battendo il Tolosa 4-0 in trasferta, il Paris Saint Germain si è assicurato un vantaggio di tre punti sul Lione, che invece ha perso fuori casa sul campo dell’Ajaccio per 3-1. Cade anche il Marsiglia, terza forza del campionato francese. Davanti ai propri tifosi, la squadra allenata da Baup si fa sorprendere dal Nancy, che fino a 24 ore prima era ultimo in classifica. Dopo 23 giornate il Psg è al comando quindi con 48 punti. Segue il Lione a tre lunghezze, mentre il Marsiglia insegue con sei punti di distacco nei confronti della capolista. E’ ancora presto per dirlo, ma se il Psg conserva l’attuale stato di forma anche nelle prossime settimane, sarà dura per le rivali raggiungere i parigini.

Psg, sette vittorie nelle ultime otto partite. Mutu è risorto!

Ruolino di marcia strepitoso quello del Psg in queste ultime giornate. Sette le vittorie conquistate da dicembre ad oggi, ed un solo pareggio (in casa contro l’Ajaccio nella seconda partita del 2013). A Tolosa sono andati in gol Pastore e Ibrahimovic nel corso del primo tempo, Sakho e van der Wiel nella ripresa. I padroni di casa hanno giocato in dieci uomini dal minuto 38 della prima frazione di gioco per l’espulsione di Mbengue, cacciato dal direttore di gare per doppia ammonizione.

Mutu show ad Ajaccio | ©PASCAL POCHARD CASABIANCA/AFP/Getty Images
Mutu show ad Ajaccio | ©PASCAL POCHARD CASABIANCA/AFP/Getty Images

Alla vittoria del Psg non riesce a rispondere il Lione. Nonostante l’iniziale vantaggio di Lacazette in avvio di secondo tempo, l’Ajaccio ha risposto con una rimonta incredibile, pareggiando dopo soli tre minuti con Belghazouani e trovando in Adrian Mutu (doppietta per l’ex Fiorentina) l’eroe di giornata.

Cade, e male, il Marsiglia, che si fa sorprendere per 1-0 dal modesto Nancy. La sfortunata autorete di André Ayew è costata carissimo ai padroni di casa, che vedono la vetta allontanarsi di sei punti.

Ne approfittano Bordeaux e Nizza, entrambe vittoriose rispettivamente contro Valenciennes e Brest. Sono quattro ora i punti che distanziano le due squadre dal terzo posto.

Importante successo anche del Montpellier. I campioni uscenti della Ligue 1 hanno battuto in casa per 3-1 il Reims. Con i tre punti conquistati ieri, gli uomini di Girard agganciano il Lorient all’ottavo posto. La quarta piazza dista solo tre lunghezze.

In coda grande passo in avanti dell’Ajaccio di Mutu, che si porta in 14^ posizione a quota 25 punti, potendo contare su un vantaggio di cinque rispetto alla zona retrocessione. Oltre all’Ajaccio, fa un bel passo in avanti anche il Nancy, non più ultimo e a 4 punti dal Sochaux, che occupa l’ultima posizione utile per la permanenza in Ligue 1.

I risultati

Tolosa-Psg 0-4
Lorient-Rennes 2-2
Brest-Nizza 0-2
Bordeaux-Valenciennes 2-0
Bastia-Evian 0-0
Lille-Troyes 1-1
Sochaux-Saint Etienne 1-2
Ajaccio-Lione 3-1
Montpellier-Reims 3-1
Marsiglia-Nancy 0-1

Il prossimo turno

Psg-Bastia 08/02
Saint Etienne-Montpellier 09/02
Valenciennes-Brest 09/02
Troyes-Sochaux 09/02
Nizza-Lorient 09/02
Ajaccio-Bordeaux 09/02
Nancy-Reims 09/02
Evian-Marsiglia 10/02
Rennes-Tolosa 10/02
Lione-Lille 10/02

La classifica

  1. Psg 48
  2. Lione 45
  3. Marsiglia 42
  4. Bordeaux 38
  5. Nizza 38
  6. Saint Etienne 37
  7. Rennes 37
  8. Montpellier 35
  9. Lorient 35
  10. Lille 31
  11. Tolosa 31
  12. Valenciennes 30
  13. Bastia 26
  14. Ajaccio 25
  15. Brest 24
  16. Evian 22
  17. Sochaux 22
  18. Reims 20
  19. Nancy 18
  20. Troyes 17

Il video

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here