Qualificazioni Sud Africa 2010: Kaladze segna, Lippi ringrazia e si difende

0
314

Il protagonista assoluto di Georgia Italia è il difensore milanista Kaladze autore di una doppia autorete che consente all’Italia di portare a casa tre punti importanti ma senza aver fatto molto per meritarlo. Il campo per molto tempo non si è vista la differenza tra i campioni del mondo in carica e la modesta Georgia di Hector Cuper.

Il 4-4-2 messo in campo da Lippi è apparso da subito troppo prudente lasciando paradossalmente il controllo del gioco ai padroni di casa prediligendo la manovra di rimessa con lanci lunghi alla ricerca della testa di Iaquinta. Giuseppe Rossi questa sera ha faticato piu del dovuto per trovare la posizione in campo rendendosi autore di una partita modesta, anche Marchionni e Camoranesi sono apparsi molto prudenti non creando mai la superiorità sulle fasce. Meglio nella ripresa dopo il regalo di Kaladze con l’ingresso di D’Agostino e Quagliarella la manovra ha acquisito brillantezza con due suggeritori in campo come il centrocampista udinese e Pirlo. Discutibile la scelta di lippi nei 20′ minuti finali schierando a difesa del risultato Santon al posto di Camoranesi.

IL TABELLINO
GEORGIA-ITALIA 0-2 11′,22′ st aut. Kaladze

Georgia (4-4-1-1): Lomaia; Lobjanidze, Khizanishvili, Kaladze, Sanaia; Khmaladze, Kobiashvili, Ramadze (28′ st Tskitishvili), Kenia; Ananidze (14′ st Vatsadze); Dvalishvili. A disposizione: Mamaladze, Khavkhadze, Devdariani, Gondadze, Mentesashvili. All.: Cuper

Italia (4-4-2): Buffon; Zambrotta, Cannavaro, Chiellini, Criscito; Marchionni (12′ st D’Agostino), Pirlo, Palombo, Camoranesi (27′ st Santon); Iaquinta, G. Rossi (12′ st Quagliarella). A disposizione: Marchetti, Legrottaglie, Pepe, Gilardino. All.: Lippi
Arbitro: Marcin Borski (POL)
Ammoniti: Criscito (I), Khmaladze (G)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here