Rossi – Juve, stretta finale

1
392

Pare essere ormai una questione di ore e finalmente la Juventus dovrebbe riuscire ad avere quel top player, il secondo della campagna acquisti, tanto acclamato dai dirigenti della Vecchia Signora. L’indiziato è ormai di fatto Giuseppe Rossi, il giovane attaccante in forza al momento al Villarreal dovrebbe sbarcare a Torino per una cifra intorno ai 23 milioni di euro più una contropartita tecnica che dovrebbe essere quasi sicuramente il maliano Momo Sissoko, dato per sicuro partente e che non ha seguito la squadra in ritiro a Bardonecchia. Un’operazione quindi da quasi 30 milioni di euro.

© Claudio Villa/Getty Images
A tal proposito però il presidente del “Sottomarino giallo” ha dichiarato che l’affare dovrà chiudersi in tempi brevi ed entro luglio: “Tra poco iniziamo la stagione, e non possiamo più aspettare. Per ora non abbiamo ricevuto offerte, dunque chi lo vuole si sbrighi“. Parole che suonano come un ultimatum nei confronti delle pretendenti di Pepito e che mettono un po’ di fretta, almeno sulla carta, al Ds Marotta, che fino ad ora ha messo sul piatto 20 milioni, ma che non hanno soddisfatto la proprietà del club spagnolo, l’operazione però pare possibile e in corso Galileo Ferraris non si vuole rischiare di perdere il giocatore com’è accaduto per Aguero, su “El Kun” pare essere ormai corsa a due fra Real Madrid e City che possono permettersi di soddisfare l’esorbitanti richieste economiche avanzate dai colchoneros. L’operazione Pepito pare avere il benestare, oltre che di tutto il popolo juventino che ha apprezzato il giovane talento in azzurro, anche da chi la nazionale la guida, indiscrezioni, infatti, vogliono un Cesare Prandelli molto entusiasta del possibile ritorno in Italia del suo pupillo. Rossi è, come più volte ricordato, al centro del progetto del Ct italiano e pare più affidabile come guida dei colori azzurri al prossimo europeo in Polonia-Ucraina. Col benestare di tutti quindi, dovrebbe essere il giocatore italo-americano il primo botto di mercato, seguito a ruota da quel Mirko Vucinic tenuto sempre sott’occhio e che il budget consentirebbe di far approdare in bianconero, tutto però rimane nell’incerto e solo il tempo, breve, ci dirà come andranno le cose.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here