Sampdoria-Chievo 2-0, Poli-Eder stendono i gialloblu

0
903
Sampdoria-Chievo 2-0, gol di Poli e Eder | © Gabriele Maltinti Getty Images Sport

Sampdoria-Chievo era lo scontro salvezza dell’ora di pranzo e si presentava alla vigilia come un match equilibrato e tirato, soprattutto per l’importanza della posta in palio per due squadre appaiate in classifica prima della gara di Marassi e che avevano la possibilità di compiere un balzo importante per allontanarsi ancor di più dalla zona pericolosa della classifica. Alla fine l’ha spuntata chi aveva più motivazioni, chi aveva la volontà di sfruttare a dovere il fattore campo, ossia la Sampdoria alla quale l’assenza in panchina dello squalificato tecnico Delio Rossi sembra portare bene, e che in generale ha mostrato ancora una volta una grande solidità di squadra, in tutti i reparti. La gara è iniziata con i blucerchiati subito all’attacco e dopo soli venti secondi Sansone per Obiang con Rigoni a salvare in extremis. La Sampdoria ha continuato a far gioco per tutta la prima frazione, ed al minuto 33 è giunto il gol del vantaggio con Poli servito al limite dell’area da Obiang, che riesce a trovare un preciso tiro di destro a giro che si infila nell’angolino basso dove il portiere gialloblu Puggioni non può arrivare: 1-0. Il Chievo prova a rispondere con un gran tiro da fuori di Guana, che il portiere blucerchiato Romero riesce a intercettare proprio all’incrocio dei pali, evitando il gol del pareggio dei veronesi.

Sampdoria-Chievo 2-0, gol di Poli e Eder | © Gabriele Maltinti Getty Images Sport
Sampdoria-Chievo 2-0, gol di Poli e Eder | © Gabriele Maltinti
Getty Images Sport

Nell’intervallo iniziano a cadere i primi fiocchi dal cielo di Genova, ma la situazione al rientro delle squadre in campo sembra non cambiare rispetto al primo tempo. E’ sempre la Sampdoria a fare gioco e Costa imbecca Icardi che riesce a infilarsi in area di rigore, ma il portiere Puggioni colpisce con un calcio l’attaccante argentino sul ginocchio ed il direttore di gara Abbattista decide solo per il  cartellino giallo per un intervento che, invece, poteva essere punito con l’espulsione. Il Chievo prova ad alzare la pressione per cercare il pareggio ma al minuto 83′ è la Sampdoria ad andare in gol, con il raddoppio su azione da contropiede firmata da Eder che realizza uno spettacolare coast to coast: 2-0.

La gara finisce così con un’altra vittoria interna per la Sampdoria che si proietta sempre di più in zona-tranquilla, mentre il Chievo evidenzia ancora una volta le palesi difficoltà in trasferta, considerando che lontano dal Bentegodi è riuscito ad andare a punti soltanto in tre occasioni.

Le Pagelle di Sampdoria-Chievo:

Romero 6.5 Dà grande sicurezza alla difesa della Sampdoria e compie una grande parata su Guana che evita il pareggio del Chievo nel primo tempo

Poli 7 E’ il migliore in campo, realizza il gol dell’1-0 di pregevole fattura, partita di sostanza nel complesso

Thereau 6.5 Nonostante il Chievo non riesca a far gol, il suo apporto è realmente determinante nel ruolo di regista avanzato

Tabellino Sampdoria-Chievo:

Sampdoria (3-5-2): Romero 6.5; Rossini 6.5, Gastaldello 6, Costa 6.5; De Silvestri 6 (dal 77’ Mustafi), Poli 7, Kristicic 6, Obiang 6.5, Estigarribia 5.5; Sansone 6; Icardi 6 (dal 61’ Eder). Allenatore: Fedele Limone.

Chievo (5-3-2): Puggioni 6; Frey 6, Andreolli 5.5, Dainelli 5 (dal 45’ Hetemaj), Acerbi 6.5, Jokic 6; Cofie 6 (dal 77’ Pellissier), Rigoni 6, Guana 6 (dal 67’ Luciano); Samassa 5, Thereau 6.5. Allenatore: Eugenio Corini.

Marcatori di Sampdoria-Chievo: 33′ Poli, 83′ Eder

Video di Sampdoria-Chievo:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here