Sconfitta indolore al San Paolo per la Juve, Higuain regala la finale

Al Napoli non basta il successo per 3-2 al San Paolo, la qualificazione sorride alla Juventus che festeggia il passaggio in finale grazie alla doppietta di Higuain

0
32
L'esultanza di Gonzalo Higuain | Foto Twitter

Il Napoli riesce a battere la Juventus per 3-2, ma quella della Juve è una sconfitta dal sapore dolcissimo in quanto i bianconeri, grazie al 3-1 dell’andata, volano in finale di Coppa Italia dove se la vedranno con la Lazio.

Una beffa ulteriore per il pubblico del San Paolo arriva dal tanto odiato ex Gonzalo Higuain autore della doppietta che in sostanza ha garantito alla Juve il passaggio del turno.

Una sfida che è rimasta emozionante sino all’ultimo un po’ per merito della grinta degli uomini di Sarri, un po’ per un errore grave di Neto che ha permesso a Mertens di trovare il 2-2 che ha ridato ossigeno e speranze ai partenopei.

La gara infatti si era messa sul binario giusto per la Juve che aveva trovato il vantaggio alla mezz’ora del primo tempo con la conclusione da fuori di Gonzalo Higuain.

Nella ripresa, passano solo 8 minuti ed Hamsik è bravo a sfruttare un rimpallo e a piazzare la conclusione a fil di palo dove Neto può solo guardare la palla insaccarsi.

Il gol potrebbe caricare il Napoli ma ci pensa il solito Higuain a finalizzare una bella ripartenza bianconera, girando in gol il passaggio arretrato di Cuadrado. 

Tutto finito? Neanche per sogno perchè Sarri al 61° inserisce Mertens per Milik ed il belga sfrutta dopo pochissimi secondi un controllo sbagliato di Neto e deposita in gol il 2-2.

Il San Paolo si accende, il Napoli ci crede, la Juve sembra accusare il colpo e al 67° Insigne punisce Neto portando il risultato sul 3-2.

Sarri spinge i suoi a crederci, i padroni di casa provano a chiudere nella propria metà campo gli avversari ma sostanzialmente Neto rischia solo per una girata di Pavoletti deviata da un difensore in corner.

C’è tempo per il cartellino giallo a Pjanic che costerà al bosniaco, essendo diffidato, la finale di Roma contro la Lazio.

A parte questo dettaglio è festa per i bianconeri che ottengono la terza finale di Coppa Italia consecutiva, la diciassettesima in totale, dove troverà la compagine guidata da Simone Inzaghi che proverà a rifarsi di quella persa due stagioni fa.

NAPOLI – JUVENTUS 3-2 (32°, 58° Higuain (J), 53° Hamsik (N), 61° Mertens (N), 67° Insigne (N))

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Chiriches, Koulibaly, Ghoulam; Zielinksi (82° Allan), Diawara, Hamsik (75° Pavoletti); Callejon, Milik (61° Mertens), Insigne.
Allenatore: Sarri.

JUVENTUS (4-2-3-1): Neto; Dani Alves, Bonucci, Benatia, Alex Sandro; Rincon (70° Pjanic), Khedira; Cuadrado, Dybala (76° Barzagli), Sturaro (86° Lemina); Higuain.

Allenatore: Allegri.

Arbitro: Banti.

Ammoniti: Koulibaly (N), Callejon (N), Diawara (N), Ghoulam (N), Rincon (J), Cuadrado (J), Pjanic (J), Dani Alves (J).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here