Scudetto 2006, Agnelli promette battaglia

0
435

La decisione del Consiglio Federale di attenersi al parere legale non ha stupito troppo gli ambienti bianconeri che come ampiamente anticipato questa sera hanno confermato la loro ferma intenzioni di continuare la battaglia contro la disparità di trattamento subita nel 2006.

Come oramai capita spesso il presidente Agnelli ha lasciato il suo sfogo in un comunitato ufficiale apparso sul sito del club nel quale preannuncia il ricorso ad ogni organo preposto per tutelare il nome della Juventus e dei suoi tifosi. Ecco il comunicato:

“L’esito dell’odierno Consiglio Federale conferma la completa disparità di trattamento per situazioni analoghe. L’esposto presentato 14 mesi fa dalla Juventus ha permesso un approfondimento, al quale purtroppo non ha fatto seguito nessuna assunzione di responsabilità da parte degli organismi sportivi, che anzi si sono spogliati del loro ruolo politico di governo. È del tutto evidente che, a tutela dei suoi milioni di tifosi, dei suoi azionisti e dei suoi dipendenti, la Juventus debba proseguire nel doveroso accertamento dei fatti e nella ricerca della parità di trattamento. La società ha pertanto dato mandato ai suoi legali di individuare i migliori strumenti di tutela presso la giustizia amministrativa e internazionale. Parallelamente il management e i legali stanno procedendo alla valutazione dei danni economici che tali comportamenti possano aver cagionato. Dal momento che la decisione odierna è lontana dall’aver ristabilito equità e giustizia, la Juventus intende far valere in ogni sede competente le norme internazionalmente applicabilli”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here