Serie A posticipo 5 Giornata: Genoa – Juventus 2-2. Ai bianconeri annullate 2 reti

0
385

Vincenzo IaquintaNel posticipo della quinta giornata di Serie A il Genoa blocca sul pareggio la Juventus con il risultato finale di 2-2 in una gara che ha riservato non poche emozioni. Le reti, 2 per tempo, di Iaquinta e Trezeguet per i bianconeri e di Mesto e del redivivo Crespo per i liguri.
Juventus all’esame di pretendente allo scudetto mentre il Grifone devono rilanciarsi dopo la brutta sconfitta di Verona contro il Chievo.
Ferrara deve rinunciare ancora una volta a Diego ma ritrova Felipe Melo in mezzo al campo; Gasperini da fiducia a Floccari e manda Crespo in panchina.
La partita è piacevole sin dalle prime battute tant’è che arriva subito il vantaggio dei bianconeri: Marchisio scende sulla sinistra e crossa in mezzo rasoterra, velo di Camoranesi e Iaquinta con un diagonale ad incrociare sul palo opposto batte Amelia.
Il Genoa accusa il colpo e non reagisce: è Amauri ad avere sulla testa l’occasione per chiudere la partita ma il centravanti italo-brasiliano pare abbia litigato con il gol non riuscendo a centrare la porta.
I padroni di casa da qui in poi crescono e alla mezz’ora, puntuale come un orologio svizzero arriva il pari: cross dalla sinistra di Sculli e stacco di testa imperioso di Mesto che fulmina Buffon.

Nel secondo tempo i rossoblu accusano la stanchezza e calano vistosamente: la Juve lo intuisce e cerca di spingere sull’acceleratore cercando di schiacciare gli avversari. Marchisio è incontenibile e regala una palla d’oro a Iaquinta che, pensando di essere in fuorigioco, non va convinto sulla palla sprecando così una buona occasione per ripassare in vantaggio. Sculli prova a trascinare i suoi e si rende pericoloso con una bomba da fuori di prontamente deviata in angolo da Buffon; Amauri è in serata negativa e non riesce ad essere incisivo, cosa che invece riesce a fare Crespo entrato al posto di Floccari che, su cross di Mesto, in torsione di testa anticipa sul primo palo Legrottaglie riuscendo a mettere alle spalle del numero uno bianconero. Un minuto prima però era stato annullato ingiustamente un gol a Iaquinta che non sembra essere in fuorigioco. Saccani, non contento, ne annulla un altro a Chiellini per posizione dubbia di Trezeguet che poco più tardi segna il gol del definitivo 2-2.
La Juventus raggiunge l’Inter, vittoriosa ieri contro il Napoli, in vetta alla classifica di Serie A a quota 13 mentre il Genoa strappa un punto importante per il proseguio del campionato attestandosi in quarta posizione con 10 punti.

Il tabellino
GENOA – JUVENTUS 2-2
6′ Iaquinta (J), 31′ Mesto (G), 30′ st Crespo (G), 41′ st Trezeguet (J)
GENOA (3-4-3): Amelia; Bocchetti, Moretti, Biava; Modesto (62′ Papastathopoulos), Milanetto (67′ Kharja), Zapater, Rossi; Mesto, Floccari (46′ Crespo), Sculli.
In panchina: Scarpi, Esposito, Palacio, Palladino.
Allenatore: Gasperini
JUVENTUS (4-3-3): Buffon; Grygera, Legrottaglie, Chiellini, Grosso; Poulsen, Felipe Melo, Marchisio (76′ Giovinco); Camoranesi, Amauri (82′ Trezeguet), Iaquinta.
In panchina: Chimenti, Caceres, Zebina, De Ceglie, Salihamidzic.
Allenatore: Ferrara
Arbitro: Saccani
Ammoniti: 12′ st Bocchetti (G), 36′ st Melo (J), 40′ st Iaquinta (J), 49′ st Rossi (J)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here