Serie A volata salvezza: l’Atalanta risorge, Lazio e Bologna rischiano

0
476

Quando mancano solo 4 giornate alla fine del campionato non cambiano le candidate alla retrocessione in Serie B: il Parma con i suoi 46 punti è matematicamente salvo, Bari, Cagliari, Chievo Verona e Catania potrebbero diventarlo già dalla settimana prossima se l’Atalanta dovesse perdere contro l’Inter mentre l’Udinese, comunque in una posizione relativamente tranquilla, dovrà aspettare una giornata in più per cantare vittoria.

La lotta allora coinvolge Lazio, Bologna, Atalanta, Siena e Livorno. Proprio quest’ultimo è praticamente spacciato, neanche un miracolo è in grado di salvare la squadra di Ruotolo che si trova a 10 punti dal Bologna quart’ultimo dal momento che in palio sono rimasti soltanto 12 punti. L’altra toscana, il Siena, con il pareggio strappato a Catania è rimasto in corsa ma la salvezza al momento rimane lontana anche perchè il calendario non è agevole con Udinese, Palermo (in corsa per la Champions League), Fiorentina (in corsa per l’Europa League) e Inter (in corsa per lo scudetto) ancora da affrontare. Però nel calcio mai dire mai. Certo, la situazione si complicherebbe in caso di vittoria del Bologna domenica prossima contro il Parma.

Passiamo ora a chi ha le possibilità più alte di rimanere in Serie A: al momento chi rischia di più è l’Atalanta, calendario durissimo per i nerazzurri di Mutti che dovranno affrontare Inter, Napoli e Palermo in corsa per i loro obiettivi mentre sarà fondamentale tra due domeniche lo scontro diretto a Bergamo contro il Bologna, che ha sicuramente il calendario più facile (Parma, Atalanta, Catania e Cagliari) ma è anche vero che ha conquistato un solo punto (ieri ad Udine) nelle ultime 6 partite.

Infine chiudiamo con la Lazio: i biancocelesti dopo la batosta nel derby devono fare almeno due vittorie da qui fino a fine campionato per raggiungere la quota salvezza e approfittare dello scontro diretto tra Atalanta e Bologna: non sarà facile visto le prossime partite contro Genoa e Inter, ma gli scontri contro Livorno e Udinese sono alla portata della squadra di Reja.

LAZIO 37 BOLOGNA 36 ATALANTA 34 SIENA 30 LIVORNO 26
35 Genoa – Lazio Bologna – Parma Inter – Atalanta Udinese – Siena Livorno – Catania
36 Lazio – Inter Atalanta – Bologna Atalanta – Bologna Siena – Palermo Sampdoria – Livorno
37 Livorno – Lazio Bologna – Catania Napoli – Atalanta Fiorentina – Siena Livorno – Lazio
38 Lazio – Udinese Cagliari – Bologna Atalanta – Palermo Siena – Inter Parma – Livorno

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here