Sfogo Balotelli: “Manchester non mi piace”. Il futuro è rossonero

0
385
Mario Balotelli

Continuano le avventure di super Mario Balotelli, il talento più puro del calcio italiano degli ultimi vent’anni proprio non riesce a non far parlare di sè e dopo il battibecco con Mancini, a causa della sostituzione in America effettuata dal Mancio subito dopo aver visto Balotelli prendere in giro gli avversari, arriva la dichiarazione che un pò tutti aspettavano. L’attaccante 21 enne del Manchester City e della nazionale italiana, intervistato da “Sky Sport”, esprime tutto il suo disagio nei confronti della città inglese che lo ha “adottato” da un anno a questa parte: “Non sto bene a Manchester, non mi piace la città. Con il mister e coi compagni sto bene, ma non si può avere tutto. Se mi manca Milano? No, mi manca casa mia, Brescia non Milano. Mi mancano la mia famiglia e i miei amici, ma posso pensare a questa esperienza come una crescita a livello personale. Se rimango al City fino a fine contratto? Questo non lo so, adesso sono qui, poi vedremo”. Balotelli conclude lasciando una porta aperta a un suo possibile passaggio al Milan in futuro: “Il Milan? E’ una grande società, un giorno se ne potrà parlare”.

Mario Balotelli | ©Kevork Djansezian/Getty Images
Con ogni probabilità Mancini non farà follie per trattenere un giocatore scontento e per giunta dai colpi di testa facili. Il Milan è più che un opportunità per il bresciano, anche perchè, oltre ad essere la sua squadra del cuore è anche l’acerrima rivale dell’Inter squadra ed ambiente in cui Balotelli è stato allontanato forse con un pò troppa fretta.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here