Sfortuna Juve

0
472

In casa Juve è di nuovo allarme-infortuni. Nemmeno il tempo di godersi il rientro dei vari Tiago, Poulsen e Camoranesi ed ecco che un altro centrocampista preoccupa Ranieri. Questa volta tocca a Sissoko che aveva subito un pestone a un piede nel match con il Napoli ma che aveva ragolarmente giocato a Catania. Una radiografia ha escluso fratture, però il dolore persiste e il giocatore è in forte dubbio per la gara con la Sampdoria.

Ranieri è preccupato anche perché deve pensare al Chelsea: l’operazione-blues è già cominciata, nonostante manchino due settimane all’andata degli ottavi di Champions. Intanto, si cerca di recuperare Marchisio, vittima di una contrattura, che ha saltato precauzionalmente anche la convocazione con la Under 21. ”A Catania – spiega il centrocampista – abbiamo dimostrato di voler riprendere a vincere. E siamo pronti a tornare a farlo anche in casa con la Samp”.

Ranieri, dal punto di vista numerico, sarebbe coperto a centrocampo perchè ha recuperato Poulsen e Tiago ma è sempre sul filo del rasoio, con gli uomini contati. E, soprattutto, non può scegliere di assortire la coppia di centrali di centrocampo ritenuta più affiatata.

Il tecnico si consola con due grandi ritorni, Camoranesi e Buffon. L’argentino a Catania ha di nuovo fatto capire quanto sia determinante e sul portiere non ci sono mai stati dubbi in proposito. Si aspetta Trezeguet e si trema per la difesa, spremutissima, in cui tre uomini su quattro sono impegnati in altrettante amichevoli con le rispettive Nazionali (Legrottaglie, Grygera e Mellberg): Ranieri trattiene il fiato.

fonte:sportmediaset

Articolo precedenteTragedia nel motocross free style
Articolo successivoBrasile lezione all’Italia
Malato di sport e sopratutto di calcio. Mi piace curare le rubriche sui settori giovanili e presentare aspiranti campioni. Ho allevato e curato Il Pallonaro con tanta dedizione e passione e aver riscontri positivi mi riempe di gioia. La nostra è una grande famiglia affiatata, chi entra a farne parte difficilmente poi non sa farne a meno.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO