Sneijder “voglio restare all’Inter”

0
902
Wesley Sneijder e la moglie

Radiomercato lo ha già bollato come partente Wesley Sneijder però dopo esserse prestato come modello alla presentazione della nuova maglia dell’Inter in una intervista concessa a Vanity Fair e mercoledi in edicola ha confessato, in accordo con la splendida moglie, Yolanthe, la sua volontà di rimanere in nerazzurro.

“Certo, se la squadra decide di vendermi, andrò dove mi diranno di andare. Però mi dispiacerebbe. Ci siamo trovati così bene, e Milano e l’Inter mi mancheranno. Ma il calcio è così. Quando fui ceduto dal Real Madrid all’Inter, avrei preferito restare in Spagna. In dieci minuti la nostra vita è cambiata, ricordi?”
, domanda alla moglie. Yolanthe ricorda perfettamente: “Certo! Eravamo in piscina, è arrivata una telefonata e sei ore dopo stavamo all’Hotel Principe di Savoia di Milano, frastornati”.

Una chiara presa di posizione che costringerà l’Inter ad uscire allo scoperto consapevole adesso che la cessione è solo ed esclusivamente decisa dalla società e o dall’allenatore. L’olandese si dice innamorato dell’Italia e non a caso ha scelto la scorsa estate proprio il nostro paese per convolare a nozze. L’intervista è cordiale anche se Sneijder appare sempre taciturno e restio nel parlare mentre di tutt’altro carattere è la socievole moglie pronta a trasferirsi nella sconosciuta Manchester se sarà alla corte di Ferguson la prossima destinazione del marito.

Conclude Sneijder ribadendo la sua voglia di rimanere in nerazzurro grazie allo splendido rapporto con i compagni “Voglio restare. Ho dei compagni di squadra meravigliosi. Zanetti ha un carattere straordinario, ci ha tenuti insieme anche nei momenti in cui il morale era basso. E Nagatomo, lei non sa quanto è simpatico Nagatomo. Una volta gli abbiamo fatto uno scherzo. Eravamo in albergo, la sera prima di una partita. Gli abbiamo detto che il Mister gli doveva parlare, l’abbiamo mandato di corsa a bussare alla camera di Leonardo e, ovviamente, non era vero. Leonardo lo guardava come fosse impazzito. E noi, dietro, a ridere, in corridoio. C’è questo clima di amicizia all’Inter che mi fa sentire a casa. Le ho già detto quanto mi dispiacerebbe andare via?”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here