Sorteggio Champions, le avversarie della Juve

0
1198
Sorteggi Champions League

 La Champions League approda in pompa magna alla sua fase a cinque stelle, ma in questo caso non nel senso grillino del termine, ma esclusivamente per la grande qualità delle squadre rimaste in lizza. Ben 3 spagnole, 2 tedesche, una francese, una turca ed un’italiana caratterizzeranno i quarti di nobiltà della competizione per club forse non la più bella, ma la più ricca del mondo. Spicca in questo caso la totale assenza di formazioni inglesi, evento che non si era mai verificato nella storia della Champions. Nella giornata di venerdì il sorteggio Champions a Nyon assegnerà alla Juventus, unica italiana, la sua avversaria.

I bianconeri, tra le altre 7 squadre ancora in lizza, non hanno mai affrontato il Malaga nella loro storia europea, anche perché gli iberici vantano una pressochè scarsa storia internazionale. Ma con le altre spagnole i precedenti esistono e come. La Juventus, infatti, ha affrontato il Barcelona 9 volte, riportando 4 vittorie, 2 pareggi e 3 sconfitte. E’ l’ultima squadra italiana ad aver violato il Camp Nou. Nel 2003 i bianconeri vi vinsero con un gol nei supplementari di Zalayeta, che valse la qualificazione. Con il Real Madrid, invece, la Juventus ha giocato addirittura 14 volte, riportando 7 vittorie ed altrettante sconfitte. Cioè contro le merengues non hanno mai pareggiato. Nell’ultimo doppio confronto del 2008/2009 i torinesi vinsero due volte. 2-1 al Delle Alpi, mentre al Bernabeu Del Piero visse una delle serate più belle della sua carriera, con una doppietta segnata a Casillas il 5 novembre del 2008.

Sorteggi Champions League
Sorteggi Champions League

Con alti e bassi, invece, risulta il ruolino di marcia nei confronti delle tedesche, sia il Bayern Monaco che il Borussia Dortmund. Contro i bavaresi la Juventus ha giocato 6 volte con 3 vittorie, 1 pareggio e 2 sconfitte, ma l’ultimo precedente è senza dubbio amaro. L’8 dicembre del 2009, vincendo per ben 4-1 al Delle Alpi, il Bayern sancì l’eliminazione dalla Champions dei bianconeri nel girone di qualificazione. Uno dei gol bavaresi fu dagli undici metri anche del portiere e specialista Butt. Anche il Borussia Dortmund non rievoca piacevoli ricordi. La Juventus ha affrontano i gialloneri in 7 occasioni, riportando 4 vittorie, 1 pareggio e 2 sconfitte. Purtroppo una delle due sconfitte scaturì nella finale di Coppa dei Campioni del 1996, che il Borussia vinse con un perentorio 3-1 e grazie ad una doppietta dell’ex-laziale Riedle.

Con il Paris Saint Germain, invece, la Juve ha giocato 8 volte, senza mai perdere una partita con 6 vittorie e 2 pareggi. Gli unici due pareggi dei parigini peraltro maturarono nella Coppa delle Coppe del 1983/84. 2-2 a Parigi e 0-0 a Torino, che in ogni caso sancirono l’eliminazione dei francesi.

Con il Galatasaray la Juventus ha giocato in 4 occasioni, riportando 1 vittoria, 2 pareggi ed 1 sconfitta. Il 2 dicembre del 1998 allo stadio Alì Sami Yen si giocò in un’atmosfera particolare e blindata. Si temevano rappresaglie per delicate vicende diplomatiche italo-turche. Il governo italiano, attraverso l’operato del parlamentare di Rifondazione Comunista Ramon Mantovani, aveva concesso asilo politico ad Ocalan, capo dei curdi e nemico dei turchi. Tuttavia, la partita si svolse regolarmente con i gol di Birindelli e di Suat al 93’.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here