Speciale Champions: Toni, Dossena e Rossi fateci onore.

0
286

rossiStasera torna la Champions, le italiane purtroppo guarderanno la partita dalle poltroncine di casa, a portar in alto l’onore dell’Italia ci penseranno i nostri Toni, Dossena e Giuseppe Rossi oltre al baby prodigio Macheda dello United,il ragazzino si è fatto conoscere nel miglior modo possibile Domenica, regalando la vittoria ai suoi con uno straordinario gol all’Ason Villa. Ferguson lo porterà in panchina nel match di coppa contro il Porto e chi sa se dopo l’esordio in Premier League arriverà anche quello il Champions.
Apriranno i quarti le sfide tra Villareal ed Arsenal e Manchester con il Porto: gli spagnoli vorranno vendicare l’eliminazione nella semifinale del 2006, quando un errore nel match di ritorno al Madrigal l’errore dal dischetto di Riquelme negò i sogni di finale agli spagnoli. Questa volta sarà diverso perchè molto probabilmente il passaggio del turno si deciderà nella gara di ritorno in Inghilterra. Wenger recupera Fabregas, Adebayor e Theo Walcott ma dovrà fare a meno di van Persie che nella partita contro il Manchester City ha riportato una lesione agli adduttori. Nel Villareal di Giuseppe Rossi mancherà Santi Cazorla, frattura del perone per lui e per Pires sarà la prima volta contro la sua ex squadra. L’altro confronto tra Manchester e Porto appare almeno sulla carta senza storia, la differenza di qualità tra le due squadre sembra non lasciar spazio a sorprese, ma come ricordiamo tutti nel 2004 il Porto di Mourinho giocò un brutto scherzo alla squadra di Sir Alex Ferguson, anche se quel Porto era molto diverso da quello attuale. Ai Red Evils mancheranno Ferdinand e Berbatov; Giggs, Ronaldo e Rooney formeranno il trio d’attacco, portoghesi si affidano a Lisandro Lopez e Hulk.
Le Formazioni
Villarreal (4-4-2): Diego Lopez; Angel, Godin, Gonzalo Rodriguez, Capdevila; Ibagaza, Senna, Eguren, Pires; Nihat, Rossi
Arsenal (4-4-1-1): Almunia; Clichy, Gallas, Tourè, Sagna; Nasri, Song Bilong, Denilson, Ebouè; Fabregas; Adebayor
Arbitro: Tom Henning Øvrebø (NOR)
Manchester United (4-2-3-1): Van der Sar; O’Shea, Vidic, Evans, Evra; Carrick, Scholes; Park, Rooney, Ronaldo; Giggs/Tevez
Porto (4-3-3): Helton; Cissokho, Bruno Alves, Rolando, Sapunaru; Raul Meireles, Lucho Gonzalez, Fernando; Rodriguez, Hulk, Lisandro
Arbitro: Konrad Plautz (AUT)

Articolo precedenteDa Kaka e Buffon i soldi per ridurre il gap dall’Inter
Articolo successivoI 10 giovani piu promettenti di Europa
Malato di sport e sopratutto di calcio. Mi piace curare le rubriche sui settori giovanili e presentare aspiranti campioni. Ho allevato e curato Il Pallonaro con tanta dedizione e passione e aver riscontri positivi mi riempe di gioia. La nostra è una grande famiglia affiatata, chi entra a farne parte difficilmente poi non sa farne a meno.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO