Super Bowl LI: chi vincerà tra New England Patriots e Atlanta Falcons?

Il 51° Super Bowl NFL è alle porte, la notte che ferma gli USA è pronta a far vivere emozioni, chi conquisterà il più ambito campionato americano?

0
32
Super Bowl LI
Super Bowl LI

Il Super Bowl LI è alle porte, domenica 5 febbraio 2017 all’NRG Stadium di Houston si sfideranno New England Patriots e Atlanta Falcons, rispettivamente campioni dell’ American Football Conference e della National Football Conference, per ottenere il titolo di campione della National Football League. Per gli Stati Uniti d’America è tempo di sport, spettacolo e scommesse.
Scommesse a cui possiamo prendere parte anche noi, grazie a Betclic e alla sezione dedicata a questo grande match: qui troverete il calendario scommesse.

Due strade diverse per un obiettivo unico, essere la squadra più forte della NFL, essere lì, ad alzare il Vince Lombardi Trophy, nel giorno in cui tutti gli USA si fermano, dove oltre 120 milioni di americani non hanno altro che un interesse, il Super Bowl.

Super Bowl LI

Per i New England Patriots è stato tutto abbastanza facile, riuscendo ad arrivare all’ottavo titolo di fila della AFC East division, stabilendo così un nuovo record e chiudendo la stagione con un ottimo record di 14-2. Tutto questo nonostante varie vicissitudini che non facevano sperare in tale risultato, in primis per la sospensione del quarterback (detentore del record di passaggi della squadra) Tom Brady, sospeso in seguito allo scandalo dello scorso anno denominato Deflategate e, successivamente, per l’infortunio nel corso della stagione del tight end All-Pro e recordman di ruolo Rob Gronkowski.
La strada però non è stata poi realmente difficile, l’attacco guidato da Tom Brady, che ha stabilito addirittura il nuovo record NFL nel rapporto tra touchdown passati e intercetti subiti, non ha avuto grossi problemi, insieme ai compagni Julian Edelman, Chris Hogan, Malcolm Mitchell, lo stesso Gronkowski, il suo sostituto Martellus Bennett ed infine il running back LeGarrette Blount che hanno garantito vittorie a ripetizione. La linea difensiva guidata dal defensive end Trey Flowers, accompagnato da Jabaal Sheard e Dont’a Hightower, Rob Ninkovich, dalle secondo linee come il cornerback Malcolm Butler, Logan Ryan, Devin McCourty e Matthew Slater, stabilendo diversi record ed ottenendo diverse convocazioni al Pro-Bowl.
Quindi, i New England Patriots, dopo aver terminato la stagione regolare col miglior record della lega, con 14 vittorie e 2 sconfitte, classificandosi come terzi nella NFL come punti segnati (441 punti e primi in difesa con solo 244), hanno intrapreso la strada dei playoff che è stata altrettanto facile, o almeno senza grosse difficoltà. Sia alle Divisional, dove hanno battuto i Houston Texans per 34-16, sia all’AFC Championship dove i Pittsburgh Steelers sono stati sconfitti con il punteggio di 36-17.
L’approdo al Super Bowl LI, segna così per i New England Patriots un nuovo record NFL con la nona partecipazione della propria storia, e un ulteriore record per Tom Brady e l’allenatore Bill Belichick, che portano la squadra alla settima apparizione degli ultimi sedici anni al Super Bowl NFL.

Leggermente diverse le cose per gli Atlanta Falcons, i quali confermano per il secondo anno il capo-allenatore Dan Quinn, che già alla gara d’esordio in casa contro i Tampa Bay Buccaneers subiscono una sconfitta che non fa presagire bene e anzi, dopo tre anni lontani dai playoff ancora una volta la squadra sembra gelata. Nonostante ciò il cammino è difficile ma si realizza bene, la regular season finisce con 11 vittorie e 5 sconfitte e gli Atlanta Falcons riescono ad ottenere il seed numero 2 nel tabellone della NFC, oltre che il record di lega per punti segnati con ben 540 punti realizzati; anche se c’è da vedere l’altro lato della medaglia che registra la squadra al ventisettesimo posto della NFL per la difesa con 406 punti subiti.
Abbiamo parlato del solito Tom Brady, ma è stata indimenticabile soprattutto la stagione del quarterback Matt Ryan, che ha guidato la classifica NFL per il passer rating ed è stato secondo in passaggi completati, yard passate e passaggi che hanno portato a touchdown: cifre che gli hanno permesso di essere convocato per la quarta volta al Pro Bowl e di essere inserito per la prima volta nel First-team All-Pro.
A dar manforte a Ryan ci sono stati Julio Jones, Mohamed Sanu e Taylor Gabriel, oltre al running back Devonta Freeman che è stato convocato per il secondo Pro Bowl consecutivo, la sua riserva Tevin Colema, il kicker Matt Bryant leader della NFL con 158 punti segnati e convocato al suo primo Pro Bowl, ed infine al neo acquisto Alex Mack, convocato per il quarto Pro Bowl.
Per quello che riguarda la linea difensiva Adrian Clayborn è stato il perno saldo, affiancato dal veterano Dwight Freeney, entrambi coperti dietro dal linebacker Vic Beasley, unico elemento della difesa degli Atlanta Falcons ad essere convocato per il Pro Bowl, grazie soprattutto ai numeri che lo hanno portato a terminare la stagione regolare al primo posto nella lega per sack messi a segno e fumble forzati, dal linebacker Deion Jones rookie che già si presenta come leader di ruolo in diverse statistiche, dalle safety Keanu Neal e Ricardo Allen.
I Playoff degli Atlanta Falcons invece sono stati vissuti più serenamente della stagione regolare, prima è arrivata la vittoria per 36-20 alle Divisional contro i Seattle Seahawks, contro i quali, seppur per una manciata di punti avevano perso nella stagione regolare, e poi NFC Championship contro i Gren Bay Packers sconfitti per 44-21.

Chi vincerà questa sfida tra moderni gladiatori? Sarà la volta del primo titolo NFL degli Atlanta Falcons, come lo è stato lo scorso anno in NBA per i Cleveland Cavaliers? O sarà l’ennesimo Super Bowl dei New England Patriots che vogliono il titolo di dominatori del ventennio?

In attesa del gioco, in attesa dello spettacolo di pausa (il famoso Half Time Show), in attesa di vedere chi la spunterà tra i New England Patriots e gli Atlanta Falcons, non possiamo fare altro che augurarvi un buon Super Bowl LI.

#SuperBowl #SuperBowl2017

Buzzoole

Articolo precedenteConsigli Fantacalcio 23° Giornata Serie A 2016/17
Articolo successivoConsigli Fantacalcio 25° Giornata Serie A 2016/17

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO