Supercoppa Europea: Ibrahimovic non brilla, Messi illumina. Il Barca conquista l’ennesimo trofeo [highlights]

0
679

PedroIl Barcellona ha vinto la Supercoppa Europea edizione 2009-2010 battendo lo Shakhtar Donetsk solo nei minuti finali del secondo tempo supplementare per 1-0 grazie alla rete di Pedro che era subentrato a Zlatan Ibrahimovic nel corso dei tempi regolamentari. Il gol degli spagnoli è stato propiziato dall’invenzione geniale di Leo Messi che ha estratto dal cilindro un numero d’alta scuola: braccato da 3 difensori avversari il fantasista argentino offre un assist al bacio all’accorrente Pedro che a tu per tu con Pyatov non sbaglia. E’ il gol vittoria che regala il quinto trofeo (su 5 disponibili) al tecnico Pep Guardiola che ora punta con decisione a far suo anche il Mondiale per Club in programma a dicembre.
Il Barcellona ha tenuto sempre le redini del gioco ma ha trovato uno Shakhtar ben messo in campo dal tecnico Mircea Lucescu, la cui gabbia studiata per annientare Ibrahimovic ha funzionato alla perfezione visto che l’ex Inter è stato protagonista di una prestazione abbastanza anonima. Il tecnico ex Brescia, Reggiana e Inter ha il rammarico di non aver provato ad osare di più, avendo scelto di preparare con più accortezza la fase difensiva lasciando al caso quella offensiva temendo, forse troppo, la furia dei catalani.
Per il Barcellona si tratta della terza Supercoppa Europea della storia del club (1992, 1997, 2009).

Il tabellino

Barcellona-Shakhtar Donetsk 1-0
Barcellona (4-3-3): Valdes; Dani Alves, Piqué, Puyol, Abidal; Xavi, Yaya Touré (10′ pts Busquets), Keita; Messi, Ibrahimovic (36′ st Pedro), Henry (6′ pts Bojan).
In panchina: Pinto, Muniesa, Maxwell, Gudjohnsen.
All.enatore: Guardiola
Shakhtar Donetsk (4-2-3-1): Pyatov, Rat, Kucher, Chygrynskiy, Srna, Hubshmann, Gai (35′ st Kobin), Fernandinho (35′ st Jadson), Ilsinho, Willian (1′ pts Aghahowa); Luiz Adriano.
In panchina: Khudzhamov, Polyanskiy, Chyzhov, Gladkly.
Allenatore: Lucescu
Arbitro: De Bleeckere (Bel)
Marcatori: 10′ sts Pedro (B)
Ammoniti: 10′ st Ilsinho (S), 20′ st Srna (S), 48′ st Kucher (S) e Messi (B), 2′ sts Pedro (B), 14′ sts Kobin (S)

Albo d’Oro

1973 – Ajax
1974 – non disputata
1975 – Dinamo Kiev
1976 – Anderlecht
1977 – Liverpool
1978 – Anderlecht
1979 – Nottingham Forest
1980 – Valencia
1981 – non disputata
1982 – Aston Villa
1983 – Aberdeen
1984 – Juventus
1985 – non disputata
1986 – Steaua Bucarest
1987 – Porto
1988 – Mechelen
1989 – Milan
1990 – Milan
1991 – Manchester United
1992 – Barcellona
1993 – Parma
1994 – Milan
1995 – Ajax
1996 – Juventus
1997 – Barcellona
1998 – Chelsea
1999 – Lazio
2000 – Galatasaray
2001 – Liverpool
2002 – Real Madrid
2003 – Milan
2004 – Valencia
2005 – Liverpool
2006 – Siviglia
2007 – Milan
2008 – Zenit San Pietroburgo
2009 – Barcellona

Vittorie per club

5 – Milan
3 – Liverpool, Barcellona
2 – Ajax, Anderlecht, Juventus, Valencia
1 – Aberdeen, Aston Villa, Chelsea, Dinamo Kiev, Galatasaray, Lazio, Mechelen, Manchester United, Nottingham Forest, Parma, Porto, Real Madrid, Siviglia, Steaua Bucarest, Zenit San Pietroburgo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here