US Open, soffre Andy Murray, bene Nadal. Roddick avanti

0
233

Avanzano tutti i favoriti nei match di secondo turno nel tabellone maschile con qualche problema per lo scozzese Andy Murray, mentre tutto facile per Rafa Nadal.

Lo scozzese gioca i primi due set in maniera inspiegabile contro l’olandese Haase buttando alle ortiche il tie break del primo set perso per 7-5 dopo essere stato avanti 4-1, poi dalla rabbia regala anche il secondo set cedendo di netto per 6-2.

Persi i primi due set e con le spalle al muro, lo scozzese si sveglia dominando terzo e quarto set, ma dopo essersi issato sul 4-0 del quinto grazie a quattro ace consecutivi, Murray è andato in confusione consentendo al rivale di arrivare al 4 pari. Murray ha comunque servito per il match sul 5-4 e, dopo aver annullato la palla del contro break, ha chiuso al terzo match point dopo 3 ore e 23 minuti ricchi di colpi di scena. ostacolo spagnolo rappresentato da  Feliciano Lopez per Murray che ha superato in quattro set il qualificato canadese Pospisil.

Rafael Nadal invece non ha dovuto faticare tanto per passare il turno contro il francese Mahut, superato con un doppio 6-2 prima del ritiro dello stesso francese per un problema muscolare all’addome. Il prossimo avversario di Nadal è l’argentino David Nalbandian che ha impiegato quattro set per sbarazzarsi del croato Ivan Ljubicic. Facili successi anche per Juan Martin del Potro (6-2 6-1 7-5 a Junqueira), David Ferrer (6-4 6-3 6-4 a James Blake) e John Isner (6-4 6-3 6-4 a Robby Ginepri). Nella sessione serale tutto facile per Andy Roddick che ha superato in tre set (6-3 6-3 6-4) il giovane statunitense Jack Sock che lo scorso anno vinse qui il titolo junior. Roddick giocherà ora al terzo turno contro il francese Julien Benneteau. Hanno avuto bisogno del tie break del quinto set il russo Igor Kunitsyn per battere Jurgen Melzer e la wild card statunitense Donald Young per domare Stranislas Wawrinka, mentre è stato sufficiente il tie break del quarto set a Gilles Muller per far fuori il lettone Ernests Gulbis.

Oggi sul centrale Federer di pomeriggio contro Cilic e Djokovic nel serale contro Davydenko. Match lunghi e, probabilmente molto combattuti quelli che vedranno opposti Berdych al redivivo Tipsarevic e Tsonga allo spagnolo mancino, Fernando Verdasco.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here