Van Basten a Milano. Sarà lui l’erede di Ancelotti

0
369

Marco Van Basten è a Milano, ufficialmente per un torneo di golf ma la verità è che nella giornata di oggi si incontrerà con i dirigenti milanisti per gettare le basi ad un possibile accordo. Il presidente rossonero Sivio Berlusconi ha già dato via libera all’amministratore delegato Adriano Galliani, e a sostenere questa ipotesi sono le sue dichiarazioni Van Bastenrilasciate ieri alla stampa: “Al termine della stagione ci metteremo seduti intorno a un tavolo e troveremo la soluzione migliore per lui e per il Milan – ha detto Berlusconi – Ma se dovesse andare via punteremo su un giovane emergente. Ormai ce ne sono molti con le spalle larghe pronti per guidare una grande squadra”.
Adriano Galliani e il presidente stesso hanno un debole per l’olandese che poco tempo fa si è dimesso dalla guida dell’Ajax. Van Basten sarebbe perfetto anche se arriva da un paio di fallimenti con la nazionale “Orange” e poi con la squadra di Amsterdam, anche se qualcuno è convinto che le dimissioni siano conseguenza dell’accordo già trovato con il Milan.
Berlusconi ha spiegato che se avesse dovuto scegliere un sostituto per Ancelotti avrebbe puntato su un allenatore giovane. Van Basten lo è, ma, a differenza di altri tecnici emergenti fa parte della storia del Milan, per questo è in pole position per guidare la panchina rossonera l’anno prossimo.

Articolo precedentePremier League: Il Manchester Utd è campione per la 18esima volta
Articolo successivoPescina-Cosenza in Live Blogging

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO