Virtualclass: senza errori arbitrali scudetto al Milan e Inter ai preliminari

0
484

nicchi_collinaAncora un volta la classifica stilata dalla Virtualclass farà discutere: senza errori arbitrali il Milan avrebbe conquistato lo scudetto con 82 punti e alla sue spalle si sarebbero piazzate Juventus e Fiorentina con i campioni d’Italia dell’Inter addirittura al quarto posto a giocarsi i preliminari. Pensate che scossone con questi esiti finali, forse Ancelotti e Kaka sarebbero rimasti il rossonero e Mourinho non avrebbe ricevuto il lauto premio campionato che porterà i suoi guadagni da 7 a 10 milioni di euro a stagione.
La studio dell’Osservatorio sugli errori arbitrali condotto per il settimo anno da Virtualclass insieme all’Adiconsum, si basa sugli eventi che impattano immediatamente sul risultato, ad esempio i casi di gol/no gol, rigori/non rigori e i casi di fuorigioco macroscopici segnalati dai maggiori media nazionali. In totale le sviste arbitralisviste, avrebbero alterato il risultato di 180 partite (47% del totale, contro il 48% della stagione precedente), spostato 6,8 punti dei 20-30 disponibili per giornata di gara, interessato praticamente tutte le squadre (18 su 20, il 90%), favorito in maniera massiccia l’Inter, che avrebbe guadagnato ben 11 punti in più, e interessato 37 dei 39 arbitri impiegati. Se queste classifiche lasciano il tempo che trovano e possono esser solo lo specchio per le allodole per chi deve giustificare una stagione deludente, quello che deve far riflettere è il risultato di questi errori falsa terribilmente le scommesse calcistiche, a tal proposito Virtualclass stima che 100 milioni di euro abbiano cambiato direzione a causa di queste sviste.

Articolo precedenteBuffon sicuro: “Battiamo sia Brasile che Spagna”
Articolo successivoEvento storico a Roma dopo 16 anni finisce l’era Sensi
Malato di sport e sopratutto di calcio. Mi piace curare le rubriche sui settori giovanili e presentare aspiranti campioni. Ho allevato e curato Il Pallonaro con tanta dedizione e passione e aver riscontri positivi mi riempe di gioia. La nostra è una grande famiglia affiatata, chi entra a farne parte difficilmente poi non sa farne a meno.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO