Whitmarsh: “Hamilton resta in McLaren”

0
247

Lewis Hamilton e McLaren, un rapporto che stava diventando complicato e minato dal dominio e dalla superiorità mostrati dalla Red Bull negli ultimi due anni. A gettare acqua sul fuoco sulle voci che vogliono un imminente divorzio dalla Freccia d’Argento per approdare proprio in Red Bull è il team principal della scuderia di Woking Martin Whitmarsh.

© Mark Thompson/Getty Images
Il numero uno della McLaren in un’intervista all’Indipendent svela la voglia del pilota inglese di continuare a correre con la Freccia d’Argento: “Ho parlato con Lewis negli ultimi 10 giorni e mi ha mostrato la sua passione, il suo entusiasmo e il desiderio di continuare a far parte di questa squadra che lui ama. Sa che possiamo mettergli a disposizione una monoposto vincente. Lo conosco da quando aveva 11 anni e l’avrei capito se mi avesse mentito“. Il campione del mondo 2008 è in una fase critica della sua carriera, le prestazioni non all’altezza del rivale austriaco lo hanno spinto ad oltrepassare i suoi limiti di aggressività, caratteristica che lo ha reso un vincente, portandolo a commettere tanti errori in quest’ultimo periodo. Reduce da un sesto, un quarto posto e un ritiro negli ultimi 3 Gran Premi, Hamilton si giocherà il tutto per tutto il prossimo mese a partire da domenica in occasione del GP di casa in Gran Bretagna a Silverstone e presentarsi al giro di boa del Mondiale 2011 al Nurburgring il 24 luglio e in Ungheria a Budapest la settimana successiva con una macchina vincente per rientrare in corsa avvicinando la lepre Sebastian Vettel. Una “mission impossible” per il ragazzo allevato dalla McLaren.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here