Witsel non convince, Montolivo si. Tra un anno arriva Kucka

0
655

Vi avevamo anticipato la presenza di Ariedo Braida in Belgio per vedere da vicino il giovane centrocampista Axel Witsel impegnato con la sua nazionale contro la Turchia per la gara valida della qualificazione agli Europei del 2012. Il centrocampista, forse conscio dei riflettori puntati, ha evidenziato qualche difficoltà nel tenere a bada le emozioni dimostrandosi forse non pronto per uno stadio come San Siro. La duttilità di Witsel è la sua arma migliore ma spesso si dimostra pigro nell’accorciare in fase difensiva, a rendere poi più amara la serata è il rigore sbagliato nel finale che con molte probabilità costerà l’Europeo al suo Belgio.    

newsnotizie
Chi invece ha sfruttato l’occasione per ribadire la sua definitiva maturazione è Riccardo Montolivo, il centrocampista viola impiegato da Prandelli come mezzala sinistra ha dimostrato di aver acquisito la giusta mentalità per meritare un top club. Bravo nella fase di impostazione, il nuovo Montolivo si fa apprezzare anche in fase di interdizione e sfogliando le peculiriarità dell’identikit di Allegri è Galliani scopriamo che dietro mister X potrebbe assomigliargli.     Nella prossima stagione il Milan poi dovrà fare a meno, questa volta definitivamente di Seedorf, Van Bommel, Gattuso e forse Ambrosini e per correre ai ripari pare abbia già trovato un intesa con Preziosi per il promettente Kucka

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here