Moratti brucia tutti, Mauro Icardi sarà nerazzurro

0
1665
Mauro Icardi prenotato dall'Inter | © Claudio Villa/Getty Images

Nel mercato estivo l’Inter avrà in pugno il colpo Mauro Icardi, il giovane attaccante argentino della Sampdoria corteggiato dal Napoli nel mercato di riparazione e sfumato per il club azzurro proprio nell’ultimo giorno delle trattative. Icardi, dunque, sembra destinato ad essere il colpo dell’Inter per tentare di “pareggiare” l’acquisto di Balotelli da parte dei cugini del Milan e l’operazione complessivamente si aggirerà intorno ai 15 milioni di euro più premi, anche se l’Inter sta ancora trattando le “modalità” di pagamento, cercando di sborsare soltanto otto milioni cash ed il resto tramite una contropartita tecnica gradita alla Samdporia, con Silvestre tra i più probabili sul piede di partenza in direzione Genova. Un’operazione quella di Icardi in ogni caso finalizzata al progetto-giovani nerazzurro, che sta già prendendo corpo con l’acquisto di Kovacic e che continuerà a prendere forma con l’arrivo dell’argentino Mauro Icardi, che l’Inter ha “prenotato” prima che le sue quotazioni di mercato si impennino, considerando il suo buon rendimento in campionato in questa stagione con la maglia blucerchiata, e soprattutto la sua giovane età: compirà ventanni tra una settimana.

Mauro Icardi prenotato dall'Inter | © Claudio Villa/Getty Images
Mauro Icardi prenotato dall’Inter | © Claudio Villa/Getty Images

In ogni caso, nel portare Mauro Icardi all’Inter l’aspetto decisivo è la volontà del calciatore che, a quanto pare, ha detto no al Napoli proprio sognando il club nerazzurro , in cui la “famiglia argentina” sarebbe ben lieta di accoglierlo e lui stesso potrebbe giocare fianco a fianco con uno dei suoi idoli (dopo Batistuta, ndr), ossia Diego Milito, sempre che il Principe non decida di lasciare la squadra nerazzurra nel mercato estivo.

Ovviamente, poi, per Mauro Icardi l’operazione-Inter rappresenterebbe il salto verso la grande squadra che potrebbe consacrarlo definitivamente, offrendogli un ingaggio già importante: in tal senso, si parla di una  proposta contrattuale da un milione di euro a stagione, fino al 2017, che gli consentirà di incrementare notevolmente i propri guadagni considerando che alla Sampdoria attualmente percepisce 150 mila euro all’anno e che ha rifiutato il rinnovo propostogli dal club blucerchiato fino al 2015.

L’Inter del prossimo anno, dunque, sta prendendo forma: con largo anticipo, sperando che il tempismo sia un fattore determinante per bruciare la concorrenza.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here