Il Parma riscatta Giovinco, ora è a metà con la Juve

0
546

E’ sicuramente una delle peggiori trattative condotte da Marotta nella passate stagione, una formula quella adottata dal dg bianconero che ha consentito al Parma oggi, per pochi “spiccioli”, di poter mettere una mano su un talento come Sebastian Giovinco.

© Claudio Villa/Getty Images
Il club emiliano ha infatti esercitato il riscatto della metà del cartellino del 24enne talento cresciuto nelle giovanili della Juve per la cifra pattuita 12 mesi fa di 3 milioni di euro ed è ora in comproprietà tra bianconeri e ducali. Ad ulteriore conferma della pessima trattativa targata Marotta la possibilità al Parma di dilazionare il pagamento in 3 anni. Una grande operazione questa per il presidente gialloblu Tommaso Ghirardi che ha sempre creduto nelle potenzialità del ragazzo dichiarando di volerlo trattenere in Emilia a tutti i costi. Giovinco nella passata stagione è stato la “bestia nera” della Juventus segnando 3 delle sue 7 reti in campionato proprio ai bianconeri: una doppietta nella prima vera debacle della gestione Del Neri nell’umiliante 1-4 dell’Olimpico e la perla della vittoria siglata nella partita di ritorno al Tardini con la quale ha permesso al Parma di vincere 1-0. Il fantasista, che entrato anche nel giro della Nazionale meritandosi le chiamate del ct Cesare Prandelli, pur sentendosi legato ai colori bianconeri aveva comunque espresso il desiderio e la necessità di giocare con continuità. Desiderio che il tecnico della Juventus Antonio Conte al momento non poteva esaudire.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here