WSOP, Pius Heinz Campione del Mondo 2011

0
1865
Pius Heinz Wsop 2011 | © Facebook Fan Page

Pius Heinz 23 anni tedesco, è diventato da poco campione Wsop del 201, uno dei più giovani giocatori in assoluto a vincere uno dei più prestigiosi tornei di poker. Il DAY 2 vede di fronte i tre player rimasti dal “november nine” lottare per il titolo iridato. Si inizia alle 3:00 am (ora italiana),29 telecamere riprendono l’evento, 3 telecamere in più del Superbowl. Dopo pochissime mani con i bui 600.000/1.200.000 ante 200.000,Ben Lamb K(c)J(q) da s.b. decide di rilanciare 3M su Staszko, che con 7(f) 7(p) 3betta 7.5M,parola di nuovo a Lamb che pusha all inn e riceve il call immediato di  Staszko.

Pius Heinz Wsop 2011 | © Facebook Fan Page
Si va allo showdown per un mega pot da 85 milioni di chips, flop 9(p) 3(c) 2(q), turn 3(p) e river 10(f) non cambiano le forze iniziali delle mani e Staszko si aggiudica il piatto. Ben Lamb dopo aver perso  ¾ del proprio stack , rimane ancora in gioco con 12M circa di chips. L’americano cerca subito di rientrare in partita,infatti poche mani dopo va all inn Q(p)6(c) per cercare il raddoppio, ma invece trova di nuovo Staszko con la coppia,questa volta (JJ). Nessuna dama o altre carte utili per Lamb che viene eliminato in terza posizione portando a casa un premio “di consolazione” pari a circa 4 milioni di dollari. Rimangono in due,Heinz 22 anni tedesco,Staszko 35 anni Ceco, due giocatori del vecchio continente a sfidarsi in America per vincere il più prestigioso torneo mondiale. Stili di gioco completamente differenti, Heinz giocatore loose aggressive, Staszko tight passive,i due si studiano per una buona parte dell’heads up con continui scambi di chips. La svolta arriva alla mano numero 293, Staszko limpa da bottone ed il tedesco Heinz rilancia fino a 7,9 milioni, il ceco fa call, il flop 10(f)7(f)K(p). Il primo a parlare sul flop è il tedesco che punta 8 milioni circa, Staszko rilancia 17m., Heinz decide di andare all inn, l’avversario fa call e si va allo showdown. Heinz A(c)Q(c),Staszko Q(f)9(f) tunr 3(c) e river 6(p) fanno vincere al tedesco un pot di 161milioni di chips circa, lasciando Staszko con 45m . Il trionfo per Heinz non tarda molto ad arrivare. Infatti alla mano 301#, Staszko pusha all inn pre flop con 10(f)7(f) e riceve il call istantaneo del tedesco con A(p)K(f),il flop 5(f)2(q)9(p),turn J(c) e il river 4(q) assegnano al giovane Heinz il più prestigioso braccialetto ed il titolo di campione del mondo di texas holdem 2011. Si chiudono cosi le WSOP  2011, che  hanno assegnato tantissimi braccialetti e premi come ogni anno, e ritorneranno a luglio 2012 per assegnare altri braccialetti ed altri premi. Il main event finito stamattina, ha visto sfidarsi 6mila865 players, 693 andati a premio, 9(november nine) giocatori sfidarsi al tavolo finale (televisivo) ed un solo vincitore: PIUS HEINZ.

ECCO LA CLASSIFICA FINALE

  1. Pius Heinz (Germania)  8.715.638 $
  2. Martin Staszko (R.Ceca)  5.433.086 $
  3. Ben Lamb (Usa)  4.021.138 $
  4. Matt Giannetti (Usa)  3.012.700 $
  5. Phil Collins (Usa)  2.269.599 $
  6. Eoghan O’Dea (Irlanda)  1.720.831 $
  7. Bob Bounahra  (Belize) 1.314.097 $
  8. Anton Makiievskyi  (Ucraina) 1.010.015 $
  9. Sam Holden (Gran Bretagna)  782.115 $

Le immagini del tavolo finale Pius Heinz vs Phil Collins (video Youtube)

Articolo precedenteBoakye mania. Juve, Inter e Manchester sulla stellina del Sassuolo
Articolo successivoMaxi Lopez al Milan, Lo Monaco dà il via libera

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO