Inter: l’arrivo di Sneijder fa felice solo Mourinho. Ecco come cambia la squadra

0
380

La svolta alla trattativa che ha portato l’olandese Sneijder all’Inter farà felice Jose Mourinho, lo Special One infatti non ha mai fatto mistero della volontà di aver un trequartista in squadre ed in particolare dopo il no del Chelsea per Deco aveva manifestato pubblicamente il suo interesse per l’olandese.

balotelliNel nuovo progetto tattico del portoghese, passato dal fallimentare 4-3-3 con Mancini e Quaresma esterni d’attacco larghi nella scorsa stagione, quest’anno conseguentemente alla cessione di Ibrahimovic e l’arrivo di Milito ed Eto’o per metterli nelle condizioni di esprimersi piu vicino possibile all’aria di rigore ha studiato un 4-3-1-2 basato sul possesso palla e con l’ex Real Madrid come vertice alto chiamato a servire le punte.

Un giocatore di questo tipo in squadra mancava a Mourinho, ma il suo arrivo preclude tante possibilità all’irascibile talento di Balotelli che sarà ancor piu difficile da controllare. Ma ad avere meno spazio sarà anche Stankovic, vista l’inamovibilità di Cambiasso quando sarà recuperato nel centro del campo e la predilezione di Mourinho per Thiago Motta e Muntari a completare il terzetto di centrocampo.
Rischia di esser bruciato anche Santon, passato da rivelazione dello scorso campionato a panchinaro nel progetto tattico di Mourinho. Chiuso da Maicon nel ruolo di terzino destro il baby fenomeno si espresso bene a sinistra soffiando nella scorsa stagione il posto a Maxwell e Chivu. Quest’anno gli arrivi a centrocampo però hanno dirottatto sulla sinistra capitan Zanetti lasciando pochi spazi a Santon e Chivu che con il recupero di Samuel dovrà accomidarsi in panchina se non in tribuna. E avranno ancora meno spazio i due colpi da novanta della scorsa stagione Mancini(possibile partente) e Quaresma

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here