Abete “Calciopoli? Caso chiuso!”

3
280

Dopo la relazione di Palazzi anche i più attendisti hanno iniziato a domandarsi il perchè nel 2006 le indagini presero una piega lasciando fuori una parte consistente delle intercettazione che hanno contribuito in maniera evidente nella sentenza finale. Da Della Valle fino a Galliani per non tralasciare il presidente Agnelli che della crociata contro un processo sommario ha fatto il suo primo cavallo di battaglia.

© Massimo Cebrelli/Getty Images
Il Consiglio Federale mantenendo lo status quo e sopratutto salvando ancora una volta la poltrona ha deciso di non decidere lasciando tutto il procedimento sotto una coltre di mistero che altro non fa di aumentare sospetti. Calciopoli non è chiuso e a settembre quando il processo di Napoli arriverà a sentenza ci sarà un nuovo tormentone. Chi la pensa in modo diametralmente opposto è chi dovrebbe imporre chiarezza e trasparenza all’intero sistema, il presidente Abete ieri però, nel giorno della presentazione dei calendari di serie B, ha spiazzato nuovamente tutti il Consiglio Federale si è espresso con grande chiarez­za. Abbiamo preso una decisione e abbiamo deciso di ri­spettare le regole”. “Caso chiuso”

3 COMMENTI

  1. Caro abete “piaccia o non piaccia”, a te, al consiglio federale, a moratti, a tronchetti provera ecc. che :
    “Chi caca sotto la neve, pure se fa la buca e poi la ricopre, quanno a neve se scioje a **** viè sempre fori” (T. Milian)cc.
    “Piaccia o non piaccia” la neve si sta sciogliendo, grazie al Processo Vero di Napoli.

  2. buonasera ha tutti si vede che abete viene pagato da moratti. che dise che calciopoli e finita penso che stiamo all’inzzio

  3. scusate che dice che calciopoli è finito x lui forse? ormai noi juventini siamo già orgogliosi x quello che sta uscendo e la verita ci dira che è il vero colpelole

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here