Tour de France, Riblon conquista l’Alpe d’Huez

0
1612
Christophe Riblon, primo sulla mitica Alpe d'Huez ©JEFF PACHOUD/AFP/Getty Images

E’ finalmente arrivata, proprio nella tappa più bella, la prima vittoria francese al Tour de France del centenario con Christophe Riblon che si aggiudica a 32 anni sicuramente la vittoria più prestigiosa della sua carriera iscrivendo il suo nome sui tornanti dell’Alpe d’Huez. Il francese vince una tappa al cardiopalma con tantissime emozioni precedendo sul traguardo mitico del Tour il giovane americano T.J. Van Garderen ed il nostro talento più cristallino, vale a dire Moreno Moser. Spettacolo anche fra i big con gli attacchi di Contador in discesa, di Froome in salita e per finire di un grandissimo Quintana che mette in difficoltà anche sua maestà Froome, colto da un improvvisa crisi di fame negli ultimi km dell’Alpe d’Huez.

Christophe Riblon, primo sulla mitica Alpe d'Huez ©JEFF PACHOUD/AFP/Getty Images
Christophe Riblon, primo sulla mitica Alpe d’Huez ©JEFF PACHOUD/AFP/Getty Images

E pensare che non si doveva nemmeno disputare la tappa numero 18 della Grande Boucle, la pioggia aveva creato tutti i presupposti per una cancellazione della frazione considerate le discese ripide e pericolose che dovevano affrontare i corridori. Ed invece le strade sono rimaste asciutte consentendo la disputa di una delle tappe più belle ed emozionanti degli ultimi Tour. La tappa vive sulla fuga di nove corridori fra cui il nostro Moreno Moser e l’eterno Jens Voigt, ma sulla prima ascesa dell’Alpe d’Huez rimangono in tre al comando: Van Garderen, Riblon ed appunto il nostro Moser. La tappa scoppia letteralmente nell’ultima ascesa con Froome che prima stacca tutti compreso Contador e poi viene colto da un improvviso calo di zuccheri venendo salvato da un inesauribile Richie Porte. Davanti Riblon riesce a superare Van Garderen solamente nell’ultimo km con il francese che taglia il traguardo incredulo dell’impresa appena compiuta.

In classifica generale Froome comunque aumenta il vantaggio su Contador con Quintana, splendido nella salita finale, che conquista il terzo posto a scapito di Roman Kreuziger.

Ordine d’Arrivo

1 Christophe Riblon FRA ALM      4 51’32”
2 T.J. Van Garderen USA BMC          0’59”
3 Moreno Moser ITA CAN          1’27”
4 Nairo Quintana COL MOV          2’12”
5 Joaquim Rodriguez SPA KAT          2’15”
6 Richie Porte AUS SKY          3’18”
7 Christopher Froome GBR SKY          3’18”
8 Alejandro Valverde SPA MOV          3’22”
9 Mikel Nieve SPA EUS          4’15”
10 Jakob Fugslang DEN AST          4’15”

Classifica  Generale

1 Christopher Froome
GBR SKY    71 02’19”
2 Alberto Contador SPA TST          5’11”
3 Nairo Quintana COL MOV          5’32”
4 Roman Kreuziger CZE TST          5’44”
5 Joaquim Rodriguez SPA KAT          5’58”
6 Bouke Mollema NED BEL          8’58”
7 Jakob Fuglsang DEN AST          9’33”
8 Michael Rogers AUS TST        14’26”
9 Mikal Kwiatowski POL OPQ        14’38”
10 Laurens Ten Dam NED BEL        14’39”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here