Anche Dunga critica MilanLab

0
377

“Adriano non so dove sia ma con noi non era depresso”

dungaDopo la confessione di Kaka riportata da quotidiani brasiliani “Mi sento meglio dopo una settimana di recupero qui in Brasile che di 4 a Milanello” il ct della Selecao Dunga rincara la dose. Criticando la gestione degli infortuni in casa Milan. Confessa a TeleLombardia “è la seconda volta che Kaka arriva in ritiro con problemi fisici e noi in tre giorni lo rimettiamo in piedi”. Dunga trova il modo di rispondere anche ad Ancelotti che nel pomeriggio di ieri lo aveva criticato per lo scarso utilizzo di Pato. L’ex giocatore della Fiorentina risponde dicendo che la gestione dei giocatori con la Nazionale è diversa, Pato all’Olimpiade giocava titolare mentre al Milan faceva panchina e critica anche lo scarso utilizzo di Ronaldinho, con i rossoneri sempre in panchina non può recuperare la condizione, mentre per noi è importantissimo recuperarlo in vista del Mondiale. Trova anche modo di parlare di Adriano, la sua scomparsa fa preoccupare tutti, ha ammesso di non averlo visto depresso, anzi durante il ritiro era tranquillo e sorridente ed ha lavorato bene per recuperare da un problema alla caviglia,poi abbiamo organizzato il suo ritorno a Milano come per tutti i giocatori brasiliani che giocano in Europa ma non so dove sia adesso. Adriano a quanto pare ha fatto perdere le sue tracce dopo che l’Inter non gli ha concesso un permesso per posticipare il suo ritorno a Milano, la situazione è preoccupante visto che nemmeno la  sua famiglia e il suo procuratore conoscono il posto dove l’Imperatore si sia nascosto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here